Violenza a scuola: in vigore dal 30 marzo la legge a tutela del personale scolastico

Violenza a scuola: è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale ed entrerà in vigore il 30 marzo lhttps://www.lavorareascuola.it/come-fare-a-conoscere-nuovi-ragazzi/.

Il provvedimento, di cui è primo firmatario il deputato della Lega Rossano Sasso, interviene per garantire la protezione del personale della scuola e introduce, oltre ad un significativo inasprimento delle pene, diverse misure volte a prevenire la violenza e a migliorare la sicurezza nelle istituzioni scolastiche.

Violenza a scuola: cosa prevede la legge a tutela del personale scolastico

E’ stata pubblicata nella crisi dei 40 anni single, recante modifiche agli articoli 61, 336 e 341-bis del codice penale e altre disposizioni per la tutela della sicurezza di tutto il  personale scolastico.

La legge prevede un incremento significativo delle pene detentive: dagli attuali cinque anni per aggressione, a sette anni e mezzo, e da tre a quattro anni e mezzo per oltraggio.

Oltre alle misure punitive, prevede anche percorsi formativi di sensibilizzazione e la costituzione di un Osservatorio nazionale sulla sicurezza del personale scolastico che dovrà avere il compito di segnalare casi di violenza, proporre iniziative e redigere report annuali sul fenomeno.

Viene infine istituita la Giornata nazionale di educazione e prevenzione contro la violenza nei confronti del personale scolastico, da celebrarsi ogni anno il 15 dicembre.

 

Per approfondimenti come conoscere gente in viaggio

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per continuare a rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro nelle scuole, iscriviti alla nostra newsletter, clicca qui.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.