TFA Sostegno, si va verso l’aumento dell’organico in deroga 2021/22

Siamo lontani dai 90mila posti promessi per il prossimo triennio, ma intanto i 22mila posti disponibili per il IV ciclo di TFA Sostegno sono un toccasana nel corpo docente di uno degli ambiti più delicati e bisognosi di personale specializzato.

Un buon aumento rispetto al numero iniziale stanziato dal Ministero di 6.191 unità che sarebbe stato davvero troppo esiguo rispetto alle reali necessità del mondo docente e soprattutto della famiglie dei ragazzi destinatari del sostegno.

Il totale del personale docente coinvolto nelle nomine su posti di sostegno in deroga per il prossimo anno scolastico ammonta a circa 80.000 posti disponibili. Molti dei quali sono costituiti da docenti che non hanno la necessaria specializzazione sul sostegno.

Si consideri questa cifra tenendo presente l’incremento annuale di 10mila unità! Numeri che raccontano la necessità di mantenere costante l’immissione in ruolo di docente specializzato.

Il prossimo anno sarà uno spartiacque fondamentale tra la pre e post pandemia e non è difficile immaginare come i ragazzi che necessitano di insegnanti di sostegno siano stati i più penalizzati dalla poca continuità didattica e dall’incertezza dettata dalle supplenze, dalle quarantene e dalle scuole chiuse.

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per continuare a rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro nelle scuole, iscriviti alla nostra newsletter, clicca qui.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *