ATA: al via le domande per la scelta delle sedi di supplenza

graduatorie-ata

Dal 4 Maggio gli ATA, già in graduatoria di I e II fascia, possono esprimere la loro preferenza per le scuole in cui fare supplenza il prossimo anno scolastico. Vediamo di cosa hai bisogno.

Il MIUR ha comunicato infatti nella nota n. 690 del 17 marzo 2017 la tempistica per la presentazione delle domande: in questo modo il personale ATA, già inserito in graduatoria, potrà scegliere le scuole in cui, nel caso non si ottenga una convocazione per nomina dall’USP, desidera essere chiamato per supplenze dal dirigente scolastico.

Ti ricordiamo che si parla di I e II fascia in questo caso, abbiamo parlato della III fascia in questo articolo!

La procedura

Ti basterà collegarti al portale Istanze Online: qui troverai, fino al 5 giugno, due diversi allegati disponibili:

  • allegato G, per la I fascia
  • allegato A, per la II fascia

Accedi alla procedura di Istanze on-line con le tue credenziali: a differenza delle domande di inserimento, che sono state presentate in formato cartaceo, in questo caso tutto viene svolto esclusivamente online. A seconda della graduatoria in cui sei inserito scegli il modulo corretto e indica le sedi prescelte.

Questa procedura riguarda esclusivamente coloro che sono già inseriti nelle graduatorie di prima fascia, la cosiddetta 24 mesi, e nelle graduatorie di seconda fascia, delle graduatorie provinciali istituite molti anni fa con una vecchia norma, e alle quali non è più possibile accedere ormai da anni. Nel primo caso (allegato G) il sistema controllerà che sul SIDI sia presente la domanda, con almeno una una graduatoria valida o con riserva sulla stessa provincia; nel secondo caso (allegato A), il controllo sarà preventivo, essendo la graduatoria provinciale di II fascia ad esaurimento.

I compiti degli Uffici Scolastici

Nel momento in cui si effettueranno le domande, gli Uffici Scolastici avranno provveduto a:

  • inizializzare le posizioni in graduatoria;
  • inizializzare i punteggi dei titoli, spostando la loro somma nel punteggio precedente;
  • inizializzare i titoli soggetti a scadenza;
  • cancellare i titolari nella stessa provincia e nello stesso profilo;
  • cancellare gli aspiranti con più di 66 anni e 7 mesi al prossimo 1 settembre.

Per portare a termini queste azioni preventive viene creato uno scambio di file grazie al servizio di Supporto alla Governance del gestore del Sistema Informativo operante sul territorio.

Compila subito il tuo allegato di riferimento collegandoti a Istanze Online: la data di chiusura per le procedure è fissata al 5 Giugno!
Se non sai ancora bene di cosa si occupa il personale ATA, ma potrebbe interessarti fare domanda o presentare una MAD per il prossimo anno scolastico, leggi questo articolo.

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per continuare a rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro nelle scuole, iscriviti alla nostra newsletter, clicca qui.




  1. migra 26 Giugno 2017 8:37

    Non ho compilato l’allegato A cosa succede. Se non di accetta l’incarico per motivi di famiglia si può essere depennati dalla graduatoria ata 2 fascia

  2. Claudio 6 Giugno 2017 16:08

    Ho dimenticato di compilare l’allegato G entro il tempo indicato ed ora non so cosa succederà.
    Cosa dovrò fare?

  3. Giuseppe 17 Maggio 2017 9:19

    O fatto domanda in terza fascia come mi devo comportare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *