Esame di Stato del II ciclo: le simulazioni della seconda prova

ragazza che ha appena affrontato le simulazioni della seconda prova

Si sono svolte ieri, giovedì 28 Febbraio, le simulazioni della seconda prova scritta dell’esame di stato del II ciclo 2018/19. 

A differenza della prima prova di Italiano che è unica per tutte le scuole, la seconda prova è specifica per ogni indirizzo. Rispetto agli anni scorsi, tuttavia, il nuovo esame di stato prevede non più una bensì due materie di indirizzo. Questa è solo una delle novità di quest’anno scolastico.

Le materie della seconda prova 2018/19

Ed è così che gli studenti del liceo classico hanno tradotto e commentato l’ascesa di Seiano sia dalle parole latine di Tacito sia dalla versione greca dello storico Cassio Dione. Anche gli studenti del liceo linguistico si sono occupati della comprensione del testo di due lingue straniere: inglese e tedesco, inglese e francese, inglese e cinese, a seconda dell’indirizzo specifico. La prova per il liceo scientifico era composta da due problemi di matematica e otto quesiti di fisica. Anche negli istituti tecnici le due materie specifiche erano separate: la prima prevedeva lo svolgimento di un elaborato tecnico, la seconda parte era composta una serie di quesiti. Negli istituti professionali, invece, si sono svolti casi clinici e/o tecnico-pratici che accorpavano insieme le due materie specifiche.

Modalità e tempi di svolgimento

Come era avvenuto per la prima prova di Italiano, le prove simulate sono state pubblicate dal MIUR sia in formato pdf sia in word al fine di agevolare la modifica delle prove medesime secondo le necessità specifiche dei ragazzi con particolari esigenze.

La specificità delle materie, inoltre, ha dettato tempi diversi di svolgimento. Nella maggior parte dei casi i docenti hanno avuto accesso alle prove alle ore 8:30 così da permettere ai discenti di iniziare lo svolgimento alle ore 9:00, avendo a disposizione un totale di 6 ore di tempo (gli alunni non potevano consegnare l’elaborato prima delle ore 13:00).

In altri casi, invece, sono stati assegnati tempi più lunghi e consoni alla tipologia di elaborato. Ad esempio i futuri geometri hanno svolto la prova in 8 ore, mentre gli studenti del liceo artistico (indirizzo design della moda), hanno a disposizione 3 giorni da 6 ore per completare il progetto su una compagnia aeroportuale, corredato da schizzi e tavole.

La seconda simulazione

Le prossime simulazioni della seconda prova si svolgeranno martedì 2 Aprile 2019.

Che cosa aspettarsi, dunque, per la seconda tornata? Le simulazioni pubblicate ieri sono molto simili a quelle ufficiali del prossimo esame di stato, pertanto ci si aspetta una seconda esercitazione sulla falsa riga della precedente.

Assia Liberatore

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per continuare a rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro nelle scuole, iscriviti alla nostra newsletter, clicca qui.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *