I ruoli da ricoprire per gli insegnanti all’estero

Molti docenti scelgono di svolgere il loro lavoro di insegnanti all’estero: per fare un’esperienza nuova, per necessità o perché davvero interessati a questa strada.

In un periodo di difficoltà nel trovare lavoro può essere una decisione saggia quella di tentare una strada del tutto nuova e trasferirsi all’estero per lavorare: sicuramente un incarico formativo e qualificante, soprattutto per neolaureati o insegnanti alle prime armi.
Ma non possiamo parlare, in questo caso, genericamente di insegnante: il MIUR ci impone infatti di differenziare le diverse “carriere” che è possibile intraprendere all’estero. Andiamo a conoscerle.

Insegnante negli Istituti Italiani di Cultura

Sono gli Istituti stessi in questo caso a reclutare insegnanti per i corsi di lingua e cultura italiana, organizzati dagli stessi. Gli avvisi di selezione si trovano sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, nelle facoltà di Lettere delle Università italiane e ormai anche online, sui siti degli Istituti interessati.

Assistente di lingua italiana

Si tratta di un’attività di supporto a quella dell’insegnante vero e proprio di italiano, da svolgere nelle scuole di qualsiasi ordine e grado. Solitamente questo incarico ha la validità dell’anno scolastico.
Le selezioni vengono effettuate secondo un bando di concorso pubblicato dal MIUR, destinato a chi non ha ancora compiuto i 30 anni.
NB. Nazioni in cui è molto richiesta questa figura sono Francia, Spagna, Regno Unito, Irlanda, Germania, Belgio e Austria.

Lettore universitario

Questo incarico viene attribuito all’interno di università straniere, con una selezione del Ministero degli Affari Esteri. Per partecipare bisogna essere docenti di ruolo di lettere o di lingue straniere.

Docente presso scuole ed enti privati o scuole di lingue

In questo caso la domanda viene presentata direttamente alla scuola o agli Uffici Scuola dei Consolati.

Docente supplente

Si può diventare supplenti anche all’estero con una convocazione all’interno di una graduatoria fornita al Ministero degli Affari Esteri. Queste graduatorie, per titoli, sono valide per tre anni scolatici e sono aperte a chi è in possesso del titolo di studio idoneo per l’insegnamento o la classe di concorso indicata.

Attenzione!

  • Il possesso dell’abilitazione all’insegnamento, l’inclusione nelle graduatorie a esaurimento in Italia e la residenza nel Paese in cui si trova l’istituzione scolastica non sono requisiti obbligatori.

Docente di ruolo

Ogni tre anni, un decreto interministeriale del Ministero degli Affari Esteri e del MIUR, vengono indette selezioni per titoli ed esami, per la formazione della graduatoria permanente per il personale docente interessato ad insegnare per un periodo all’estero.

Per saperne di più continua a seguirci: informazioni, consigli e notizie sull’insegnamento all’estero!

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per continuare a rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro nelle scuole, iscriviti alla nostra newsletter, clicca qui.




  1. Riccardo Terranova 8 Novembre 2017 9:56

    Salve sono un docente di Meccanica iscritto in terza fascia in Italia.Come posso fare per sapere se è una materia ricercata in Australia? Grazie

    • Redazione 8 Novembre 2017 10:14

      Ciao Riccardo, puoi chiedere qualche dritta al nostro team di consulenti scrivendo a Chiedilo all’esperto.

  2. Alessandra 20 Settembre 2017 16:10

    Si sa quando verrà emanato il prossimo decreto interministeriale del Ministero degli Affari Esteri e del MIUR, per la selezione per titoli ed esami, per la formazione della graduatoria permanente per il personale docente interessato ad insegnare per un periodo all’estero?

    • Redazione 22 Settembre 2017 9:43

      Ciao Alessandra, ti suggeriamo di rivolgerti al nostro team di consulenti: ti basta scrivere a Chiedilo all’esperto.

  3. gian pietro porcu 22 Luglio 2017 12:16

    Buongiorno,sono in possesso del diploma magistrale e di laurea in pedagogia. Ho insegnato nelle scuole secondarie e ora sono maestro elementare. Mi interesserebbe tanto un’esperienza all’estero, perciò vi chiedo in quale settore potrei effettuarla, grazie. Ho 45 anni.

    • Redazione 24 Luglio 2017 9:45

      Ciao Gianpietro, puoi consultare la sezione del sito Insegnare all’estero: presto vi daremo nuove notizie sugli ultimi sviluppi. Se vuoi qualche suggerimento dai nostri consulenti puoi scrivere a Chiedilo all’esperto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *