Ripartenza dopo Covid19, scuola tra classi minime e assunzioni temporanee

diplomati-magistrali-gae

La scuola beneficerà di alcuni importanti interventi grazie all’approvazione in commissione di bilancio. In dettaglio non riguarda esclusivamente il mondo dell’istruzione ma lo interessa molto da vicino.

Non è ancora un testo definitivo, considerato che lo attende l’importante prova dell’esame dell’Aula.

L’emergenza Covid 19 è grande protagonista del testo, considerato che il ridimensionamento del numero delle classi costituisce un tema importante. In questo senso, il sì alle classi delle elementari con meno di 15 bambini costituisce una deroga importante dal momento che rappresenta una assoluta novità e che potrà estendersi anche ad altri ordini e gradi di istruzione.

Una deroga che faciliterà il rientro in classe a settembre anche in presenza di uno scenario di contagio non completamente azzerato, come ci si augura per il mondo della scuola e non solo.

Ma come detto il mondo della scuola viene interessato direttamente, e quindi importanti novità riguardano anche l’aumento degli organici. Infatti l’emergenza Covid19 spinge al tentativo di rafforzare gli organici consentendo l’aumento di incarichi temporanei sia per i docenti sia per il personale Ata. Non ci sono cifre certe, ma si parla di 50 mila assunzioni temporanee.

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per continuare a rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro nelle scuole, iscriviti alla nostra newsletter, clicca qui.




    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *