Rientro del titolare e proroga contratto: l’esperto risponde

L’emergenza Coronavirus ha determinato la chiusura di tutte le scuole italiane. Sebbene il dialogo educativo continui attraverso piattaforme virtuali e videoconferenze, non tutti i docenti godono di un contratto indeterminato o fino al termine dell’anno scolastico. Pertanto sono numerosi i supplenti con contratto breve che si interrogano circa la possibile proroga del contratto in caso di rientro del titolare.
A tal proposito, si riporta un quesito recentemente formulato all’esperto con la relativa risposta.

Il mio contratto sarà prorogato?

Domanda

Ho avuto un contratto in qualità di docente dal 28 ottobre sino al 4 marzo. I primi di marzo in segreteria mi viene comunicato che il contratto sarebbe stato prorogato, dato che la titolare avrebbe preso altri giorni di malattia. Fatto sta che il 5 chiudono le scuole ed ella riprende servizio. Io resto senza contratto. Ho letto un decreto secondo cui le supplenze possono essere prorogate ugualmente anche se la titolare rientra, volevo capire se riguarda anche me.

 

L’esperto risponde

Si, ai sensi dell’articolo 121 del decreto Cura Italia e in accordo con la nota Miur 392 del 18/3/2020, il tuo contratto dovrà essere prorogato. Invia una PEC alla tua scuola per formalizzare la richiesta.

La docente supplente ha diritto ad una proroga del contratto fino alla data di riapertura scolastica post-emergenza. Il medesimo fatto accade anche durante le vacanze di Natale: se il titolare non riprende fisicamente servizio prima del 24 dicembre, allora il supplente ottiene una proroga del contratto fino al termine della chiusura natalizia (solitamente il 6 gennaio). La proroga, invece, non sarebbe conferita nel caso in cui il docente titolare fosse rientrato fisicamente prima delle vacanze (ad esempio il 23 dicembre).

L’emergenza coronavirus ha determinato la chiusura improvvisa di molti istituti: per tale ragione il titolare, pur interrompendo il congedo/malattia, si è trovato nell’impossibilità di riprendere servizio dal 5 marzo in poi.

Desideri lavorare nel mondo scuola? Sei già un lavoratore scolastico ma hai alcuni dubbi? Invia la tua domanda all’esperto!

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per continuare a rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro nelle scuole, iscriviti alla nostra newsletter, clicca qui.




  1. Federico 2 Aprile 2020 19:34

    Salve,
    io mi trovo in una situazione analoga a quella presentata (supplenza conclusa il 10 marzo) ma la scuola, dopo che in un primo momento mi aveva comunicato la proroga della supplenza, mi ha informato che è uscita una nuova nota del MIUR che prevede le proroghe anche con rientro del titolare solo a partire dal 17 marzo (data del decreto Cura Italia). Le risulta?

    • Assia Liberatore 18 Aprile 2020 16:30

      Ai sensi dell’articolo 121 del decreto Cura Italia e in accordo con la nota Miur 392 del 18/3/2020, il tuo contratto dovrà essere prorogato. Invia una PEC alla tua scuola per formalizzare la richiesta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *