Rientro a scuola, probabile slittamento a febbraio 2021

In attesa delle decisioni relative alle restrizioni che caratterizzeranno il periodo delle festività di Natale, il Governo è già al lavoro per programmare quello che al momento sembra un ritorno a scuola particolarmente incerto.

Il miglioramento della curva dei contagi non è infatti ancora tale da garantire un rientro a scuola in sicurezza. Soprattutto, il timore è che la terza ondata possa essere innescata proprio dalla riapertura delle scuole, che coinciderebbe con un nuovo intasamento del sistema dei trasporti.

Insomma il Governo prende tempo anche per capire come gli italiani gestiranno i divieti relativi al periodo natalizio. La zona rossa consentirà di scongiurare assembramenti per le strade e ridurre il rischio di riunioni familiari, ma il controllo a domicilio resta impossibile e i mezzi per aggirare i divieti tanti.

Ecco perchè la sensazione è che il mese di gennaio potrebbe trascorrere sulla falsa riga degli ultimi mesi per quel che riguarda la didattica a distanza. Il Governo vuole riaprire le scuole prima possibile, ma farlo per un breve periodo, essendo poi costretti a rimandare tutti gli alunni e i docenti a casa, sarebbe forse ancora peggio.

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per continuare a rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro nelle scuole, iscriviti alla nostra newsletter, clicca qui.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *