X

Rientro a scuola: le linee guida per la prevenzione dei contagi Covid

L’Istituto Superiore di Sanità ha elaborato il documento contenente le linee guida anti-covid per il nuovo anno scolastico.

Le nuove linee guida hanno un doppio livello, il testo propone da un lato misure standard di prevenzione per l’inizio dell’anno scolastico, che tengono conto del quadro attuale, e dall’altro, ulteriori interventi da modulare in base al possibile cambiamento del quadro epidemiologico.

Il documento riguarda le scuole del primo e del secondo ciclo di istruzione, si attendono le indicazioni per le scuole dell’infanzia.

Linee guida : prevenzione di base per il rientro a scuola

Le indicazioni di «base» prevedono un rientro in classe senza mascherina: la porteranno soltanto i fragili (Ffp2) e chi ha il raffreddore (chirurgica o Ffp2).

Non sarà necessario il distanziamento e le attività riprenderanno come prima della pandemia.

Si raccomanda «il ricambio frequente dell’aria» e la sanificazione ordinaria e straordinaria periodica dei locali scolastici.

Secondo le linee guida anti-Covid le misure di prevenzione di base sono le seguenti:

  • utilizzo della mascherina: decade l’obbligo di indossarla sia per gli studenti che per il personale scolastico. La misura sarà valida solo per docenti e Ata e studenti a rischio di sviluppare forme severe di Covid-19. In questi casi è raccomandato l’uso della FFP2;
  • sanificazione ordinaria (periodica) e straordinaria in presenza di uno o più casi confermati;
  • presenza garantita senza sintomi di febbre e senza tampone positivo;
  • corretta igienizzazione delle mani, ricambi d’aria frequenti e gestione dei casi confermati.

Misure più stringenti in caso di nuove ondate

In caso di nuove ondate di contagi, le linee guida anti-Covid prevedono l’applicazione di misure più stringenti:

  • Distanziamento di almeno 1 metro (ove le condizioni logistiche e strutturali lo consentano);
  • Precauzioni nei momenti a rischio di aggregazione;
  • Aumento frequenza sanificazione periodica;
  • Gestione di attività extracurriculari, laboratori, garantendo l’attuazione di misure di prevenzione;
  • Mascherine chirurgiche, o FFP2, in posizione statica e/o dinamica (da modulare nei diversi contesti e fasi della presenza scolastica);
  • Concessione palestre/locali a terzi con obbligo di sanificazione;
  • Somministrazione dei pasti nelle mense con turnazione;
  • Consumo delle merende al banco.
Articoli correlati