Nel prossimo anno scolastico avremo tante cattedre per i supplenti?

donna che prende appunti sul tema delle cattedre per supplenti per il prossimo anno scolastico

La risposta potrebbe essere affermativa.

Se non saranno inserite nuove manovre nella legge di bilancio i concorsi, che partiranno ad inizio del nuovo anno, difficilmente vedranno il completamento delle loro procedure entro settembre 2019.

Le nuove cattedre

Le cattedre aumenteranno a causa di:

  • la novità del turn-over, per cui bisognerà coprire necessariamente con nuove assunzioni i posti lasciati liberi dai pensionamenti;
  • l’introduzione del tempo pieno nella scuola primaria che produrrà ulteriore necessità di personale.

Questo significa che questi posti vacanti potrebbero richiedere ancora la necessità di stipulare contratti a tempo determinato al personale supplente. 

Consigli per i precari

Saranno ancora centinaia di migliaia i posti destinati al personale supplente, se non si attiva al più presto la frase transitoria e se non si prevede il concorso riservato a coloro che hanno già 36 mesi di servizio.

Il consiglio per i precari della scuola è quello, dunque, di continuare ad accumulare il più possibile punteggi per il servizio, sfruttando anche le carenze di personale soprattutto presenti nelle regioni del nord.

di Fabiola Ortolano

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per continuare a rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro nelle scuole, iscriviti alla nostra newsletter cliccando qui e metti mi piace alla nostra pagina di Facebook. :-)




    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *