Possibilità di proroga per i contratti di supplenza ATA in scadenza a giugno

libri per attività estive e proroga supplenza Ata

Il MIUR ha emanato, con nota 21703 del 9 maggio 2019, le istruzioni  agli Uffici Scolastici Regionali per autorizzare le proroghe motivate fino al 31 agosto dei contratti in scadenza del personale ATA.

Il riferimento normativo è l’articolo 1 comma 7 del Regolamento supplenze del personale ATA, nonché la nota della stessa Direzione Generale del MIUR fornita il 10 giugno 2009 con protocollo n. 8556.

Come ottenere la proroga

Per ottenere le proroghe dei contratti i Dirigenti Scolastici devono fare richiesta al corrispettivo Ufficio Scolastico Regionale, motivando la necessità di permanenza del personale ATA con contratto a tempo determinato fino al 30 giugno, affinché sia assicurato l’effettivo svolgimento dei servizi dell’Istituto.

L’effettiva necessità potrà fare riferimento alle attività che devono svolgersi nel periodo estivo quali:

  • gli esami di Stato,
  • il recupero dei debiti nelle Scuole Secondarie di Secondo grado
  • ulteriori situazioni eccezionali che, comunque, possano pregiudicare l’effettivo svolgimento dei servizi dell’Istituto stesso con riflessi sull’ordinato avvio dell’anno scolastico2019/2020.

Il personale che otterrà tale proroga avrà, naturalmente, riconosciuto questo ulteriore servizio sia ai fini economici che della carriera.

Fabiola Ortolano

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per continuare a rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro nelle scuole, iscriviti alla nostra newsletter, clicca qui.




    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *