Personale ATA, finalmente il bando che riapre le graduatorie

docente che controlla termine di maggio per domanda graduatorie a esaurimento

Quando si parla di emergenza nel mondo della scuola non ci si può limitare solamente a prendere in considerazione la mancanza di docenti. Le scuole e i dirigenti scolastici sono particolarmente in affanno, a causa dell’emergenza Covid19, anche per quel che riguarda il Personale Ata, parte integrante del sistema scolastico.

In questo senso è fondamentale la notizia che finalmente qualcosa si sta sbloccando in merito al concorso Personale ATA 2021. Pare infatti che sia tutto pronto per la pubblicazione del bando e la riapertura delle graduatorie di terza fascia.

Ora manca solo la comunicazione ufficiale da parte del Miur che dovrebbe rendere note le date ufficiali che consentiranno la riapertura delle graduatorie del personale ATA.

La riapertura delle graduatorie sarà in anticipo rispetto alle date preventivate, come chiesto da più parti. In particolar modo dai sindacati, che hanno raccolto e girato al ministero le rimostranze dei diretti interessati e dei dirigenti scolastici in evidente difficoltà anche a causa dell’assenza del personale.

Non appena verranno comunicate le date ufficiali da parte del Miur, sarà possibile procedere alla presentazione formale della domanda. Il candidato potrà scegliere la provincia di inserimento. Non solo: questo nuovo concorso consentirà a chi è già inserito in graduatoria di poter aggiornare il punteggio e fare richiesta formale per la modifica della provincia desiderata.

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per continuare a rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro nelle scuole, iscriviti alla nostra newsletter, clicca qui.




    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *