Aperte le selezioni per Osservatori Esterni nelle prove Invalsi

osservatori-esterni-invalsi

Gli Uffici Scolastici Regionali stanno pubblicando i bandi per la selezione degli Osservatori Esterni da impiegare nelle prove Invalsi 2017/2018. Qui trovi tutte le informazioni utili.

Le prove Invalsi

Sono test standardizzati nazionali per la rilevazione degli apprendimenti, somministrati nelle seconde e quinte elementari, prime e terze medie e in tutte le seconde superiori: il loro scopo è, per il Ministero dell’Istruzione, valutare il livello di preparazione degli alunni, in Italiano e Matematica.

Il compito dell’Osservatore Esterno, inviato nelle classi campione in cui si svolgono le prove, ha un’importanza cruciale: la sua presenza assicura che la rilevazione effettuata produca dati affidabili, facendo, diciamo, da garante e supervisore.

Chi può candidarsi

Chi può ricoprire la figura di Osservatore Esterno?

  • Docenti con competenze informatiche
  • Docenti somministratori nelle scuole campionate nell’ambito dell’indagine OCSE-PISA
  • Docenti somministratori nelle scuole campionate nell’ambito delle indagini IEA-PIRLS, IEA-TIMSS, IEA ICCS
  • Animatori digitali
  • Docenti con contratto a tempo indeterminato
  • Docenti con contratto a tempo determinato
  • Docenti collaboratori del Dirigente scolastico
  • Docenti incaricati dello svolgimento di funzioni strumentali, con precedenza per quelli incaricati per ambiti di tipo informatico o per lo svolgimento di funzioni attinenti alla valutazione degli apprendimenti
  • Docenti comandati presso gli USR, articolazioni territoriali USR, INDIRE
  • Dirigenti scolastici
  • Dirigenti tecnici

Avranno la precedenza, in ogni categoria, coloro che sono in servizio, rispetto a chi non sta lavorando da massimo 3 anni. Inoltre, a parità di elementi, il posto verrà assegnato al candidato più giovane.

Anche laureati e diplomati con competenze informatiche possono essere selezionati, ancor di più se già iscritti in graduatorie provinciali o d’istituto.

Il compenso dell’Osservatore Esterno

L’Osservatore Esterno avrà un compenso pari a:

  • € 200 a classe di seconda primaria;
  • € 350 a classe di quinta primaria e terza secondaria di primo grado;
  • € 250 a classe di seconda secondaria di secondo grado.

Nelle cifre indicate sono compresi anche spese di viaggio, vitto e alloggio.

Come candidarsi

Per la candidatura bisogna contattare l’USR di riferimento o visitare il suo sito Internet: tutto sarà indicato nel bando.

La domanda, in linea di massima, dovrà essere inviata come allegato a una mail e in formato pdf; servirà anche un documento di identità. Inoltre bisognerà compilare anche il modulo online, sempre seguendo le indicazioni dell’USR di riferimento.

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per continuare a rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro nelle scuole, iscriviti alla nostra newsletter cliccando qui e metti mi piace alla nostra pagina di Facebook. :-)




    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *