MAD Maturità 2019: sostituzione e compensi di Presidenti e commissari

previdenza-complementare

La maturità 2019 è ufficialmente iniziata. In data odierna, infatti, si è svolta la riunione preliminare che ha coinvolto i docenti e i Presidenti che compongono le commissioni dell’esame di stato di II grado.

A partire da oggi, inoltre, si procede alla sostituzione dei Presidenti e commissari assenti per più giorni. La nomina di sostituzione potrebbe riguardare alcuni dei docenti che hanno inviato domanda di messa a disposizione.

I compensi

Quanto percepiranno i Presidenti e i commissari che partecipano all’esame di stato?

I compensi sono regolati dal decreto del 24 maggio 2007 e dalla nota del 2 luglio 2007. I Presidenti e i commissari riceveranno un compenso di base correlato alla propria funzione:

  • Presidente: 1249 €
  • Commissario interno: 399€
  • Commissario esterno: 911€

Al precedente, si aggiunge un compenso legato alla distanza tra luogo di residenza/servizio del commissario e la sede di esame. Il compenso è calcolato in base al tempo di percorrenza effettuato mediante mezzi pubblici.

Ai fini del calcolo, la scelta tra luogo di residenza o di servizio è stabilita in base alla maggiore vicinanza dello stesso rispetto alla sede di esame. Nel caso di nomina di personale non in servizio o tramite domanda di messa a disposizione, si tiene conto della sede dell’Ufficio Scolastico Proviciale (USP).

Più in dettaglio, Presidente, Commissario interno e esterno percepiranno:

  • 171€, se la nomina è all’interno del proprio comune di residenza/servizio, con tempo di percorrenza fino a 30 minuti;
  • 568€, se la nomina è all’esterno del proprio comune di residenza/servizio, con tempo di percorrenza compreso tra 31 e 60 minuti;
  • 908€, se la nomina è all’esterno del proprio comune di residenza/servizio, con tempo di percorrenza compreso tra 61 e 100 minuti;
  • 2270€, se la nomina è all’esterno del proprio comune di residenza/servizio, con tempo di percorrenza superiore a 100 minuti.

I compensi sopra elencati sono lordi.

Se desideri far parte di una commissione d’esame, prova anche tu a candidarti tramite messa a disposizione cliccando qui ! In bocca al lupo a tutti gli aspiranti!

Assia Liberatore

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per continuare a rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro nelle scuole, iscriviti alla nostra newsletter, clicca qui.




  1. carla MELCHIORRI 18 Giugno 2019 14:50

    BUONASERA! GRADIREI SAPERE SE NEI COMPENSI PER LA PERCORRENZA SI TRATTA DI MEZZI URBANI O EXTRA URBANI. VIVO A CIVITAVECCHIA E SONO STATA NOMINATA PRESIDENTE DI COMMISSIONE A FIUMICINO. IL TRENO CON MEZZ’ORA MI CONDUCE A MACCARESE CHE E’ GIA’ COMUNE DI FIUMICINO MA CON I MEZZI URBANI IMPIEGO UN’ALTRA ORA PER RAGGIUNGERE FIUMICINO. IL DSGA INSISTE NEL DIRE CHE ESSENDO CON IL TRENO ARRIVATA A MACCARESE GIA’ COMUNE DI FIUMICINO PAGA SOLTANTO LA SECONDA FASCIA. POSSO AVERE DELUCIDAZIONI A PROPOSITO? CORDIALI SALUTI, PROF.SSA CARLA MELCHIORRI

    • Assia Liberatore 18 Giugno 2019 16:20

      Gent.ma Carla, la percorrenza viene calcolata sia con mezzi urbani sia con mezzi extra-urbani al fine di rilevare il minor tempo possibile di impiego. L’obiettivo ultimo è ovviamente arrecare il minor danno possibile all’amministrazione. Il tempo di percorrenza si calcola dal luogo di residenza oppure dalla scuola dove sei in servizio sino alla sede scolastica di nomina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *