MAD: le scuole continuano a cercare docenti

Anche in pieno anno scolastico le MAD possono aiutare nella ricerca del proprio posto all’interno dell’universo della scuola, diversamente da come molti pensano. Ti indichiamo gli istituti scolastici a cui inviare la tua domanda, e ti spieghiamo perché farlo.

A chi inviare la MAD

Ecco le scuole che ci risultano alla ricerca di docenti, con cui ti consigliamo di prendere contatto.

Istituto di Istruzione Superiore “Paolo Belmesseri” di Pontremoli (Massa Carrara, classe di concorso AE25 Lingua Straniera (russo)
Qui il bando!

  • Telefono: 0187.830136
  • PEC: MSIS008002@pec.istruzione.it
I.S. Levi – Ponti di Venezia, classe di concorso A020 MECCANICA  (Discipline meccaniche e tecnologia)
Qui il bando!
  • Telefono: 041 4355981
  • PEC: veis02700x@pec.istruzione.it

 

 

Perché compilare la tua MAD

La messa a disposizione è un’istanza informale che i Dirigenti Scolastici utilizzano nel momento in cui le graduatorie risultano esaurite. Con questo metodo vengono nominati Docenti curriculari e di sostegno, ma anche personale ATA. Creare una MAD è molto semplice, soprattutto se utilizzi un portale dedicato a questo servizio, come il nostro Mad Online.

Ti basterà iscriverti al portale, inserire alcuni dati del tuo curriculum necessari alle scuole, specificare la/e materia/e che vuoi insegnare e selezionare l’area geografica (regione, provincia o comune), e il sistema creerà in automatico le domande in PDF, che puoi consegnare di persona o tramite la tua PEC. In quest’ultimo caso potresti anche scegliere di sfruttare gli invii multipli automatici, per candidarti in pochi click in migliaia di scuole.

Puoi usare un account gratuito per 15 giorni, con la possibilità di generare 10 MAD: l’invio automatico è un costo aggiuntivo, da pagare dopo aver acquistato la sottoscrizione, con un prezzo che varia da 15 a 30 €, in base ai gradi d’istruzione ed ai ruoli scelti (docente, educatore, ata). Qui il dettaglio.

Le testimonianze che troverai sul sito ti convinceranno delle probabilità di riuscita: potresti ricevere molte chiamate e ottenere il lavoro che hai sempre voluto. In questo articolo ti diamo anche qualche piccolo suggerimento su come compilare la tua MAD.

Crea il tuo account su Mad Online ed entra nella nostra community Facebook!

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per continuare a rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro nelle scuole, iscriviti alla nostra newsletter, clicca qui.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *