Iscriversi in graduatoria come ATA

Abbiamo già visto come in primavera avverranno gli aggiornamenti, ma soprattutto gli accessi in graduatoria: questa notizia interessa certamente i docenti, ma anche gli altri lavoratori del mondo della scuola. Ecco allora qualche informazione in più per il personale ATA.

Far parte del corpo ATA significa ricoprire una serie di profili, dall’amministrativo al cuoco, che assicurano il funzionamento burocratico e logistico della struttura e un sostegno importante per gli insegnanti nella gestione dei ragazzi. Anche per questi lavoratori si utilizza il sistema di I, II e III fascia in graduatoria. Tra qualche mese sarà possibile, quindi, anche accedere alle tanto attese liste per chi volesse iniziare la sua carriera in questo settore.

I titoli necessari

Ovviamente sarà necessario fornire la documentazione che attesti le competenze dell’aspirante ATA. Vediamo nel dettaglio quali sono i titoli per ogni profilo.

  • Collaboratore scolastico: diploma di qualifica triennale rilasciato da un istituto professionale, diploma di maestro d’arte, diploma di scuola magistrale per l’infanzia, diploma di maturità generico, attestati e/o diplomi di qualifica professionale di durata triennale, rilasciati o riconosciuti dalle Regioni; si può fare domanda anche avendo prestato servizio per almeno 30 giorni come collaboratore scolastico nelle scuole statali (anche per conto degli enti locali fino al 31/12/1999), oppure se si è già inclusi nelle graduatorie permanenti (24 mesi) o ad esaurimento (DM 75/01) e nelle graduatorie d’istituto dei collaboratori scolastici;
  • Assistente tecnico: diploma di maturità che dia accesso a una o più aree di laboratorio; anche chi è già incluso nelle graduatorie permanenti (24 mesi) o negli elenchi ad esaurimento (DM 75/01) degli assistenti tecnici o nelle graduatorie d’istituto (per le sole aree nelle quali è già incluso) può inserirsi; chi ha prestato servizio per almeno 30 giorni come assistente tecnico (o profili corrispondenti nel passato) nelle scuole statali (anche per conto degli enti locali fino al 31/12/1999), ma per le sole aree nelle quali siano stati prestati i 30 giorni di servizio.
  • Addetto alle aziende agrarie: diploma di qualifica specifica rilasciato da un istituto professionale per Operatore agrituristico, Operatore agro industriale, Operatore agro ambientale; altro requisito può essere l’inclusione nelle graduatorie permanenti (24 mesi) o negli elenchi ad esaurimento (DM 35/04) o nelle graduatorie d’istituto degli addetti alle aziende agrarie, o anche il servizio prestato per almeno 30 giorni come addetto alle aziende agrarie nelle scuole statali.
  • Assistente amministrativo: il titolo può essere un qualsiasi diploma di maturità, altrimenti può fare domanda chi è già incluso nelle graduatorie permanenti (24 mesi) o negli elenchi ad esaurimento (DM 75/01) o nelle graduatorie d’istituto degli assistenti amministrativi, o chi ha prestato servizio per almeno 30 giorni come assistente amministrativo (o profili corrispondenti nel passato) nelle scuole statali (anche per conto degli enti locali fino al 31/12/1999).
  • Guardarobiere: diploma di qualifica professionale di Operatore della moda; può iscriversi anche chi è già incluso nelle graduatorie permanenti (24 mesi) o negli elenchi ad esaurimento (DM 75/01) o nelle graduatorie d’istituto dei guardarobieri, e chi ha prestato servizio per almeno 30 giorni come guardarobiere nei convitti statali.
  • Infermiere: requisito fondamentale è la laurea in scienze infermieristiche o altro titolo ritenuto valido dalla vigente normativa per l’esercizio della professione; inoltre può essere inserito in graduatoria chi è già incluso nelle graduatorie permanenti (24 mesi) o negli elenchi ad esaurimento (DM 75/01) o nelle graduatorie d’istituto degli infermieri, o chi ha prestato servizio per almeno 30 giorni come infermiere nei convitti statali.
  • Cuoco: diploma di qualifica professionale di Operatore dei servizi di ristorazione, settore cucina; chi è già incluso nelle graduatorie permanenti (24 mesi) o negli elenchi ad esaurimento (DM 75/01) o nelle graduatorie d’istituto dei cuochi, e chi ha prestato servizio per almeno 30 giorni come cuoco nei convitti statali, può allo stesso modo presentare domanda.

Come fare domanda

Innanzitutto dovrai scegliere una provincia di riferimento e 30 scuole, all’interno della stessa, che potrebbero rappresentare destinazioni papabili. Infatti la domanda va fatta ad un solo istituto, che assegnerà il punteggio raggiunto, in base ai requisiti del candidato, ma questo verrà poi trasmesso anche alle altre scuole, indicate al MIUR dall’aspirante ATA attraverso il portale Istanze Online.

Così si formano le graduatorie di III fascia provvisorie, a disposizione per reclami e modifiche entro 10 giorni: solo dopo le liste diventeranno definitive.

 

Continua a seguirci per avere suggerimenti utili!

 

 

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per continuare a rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro nelle scuole, iscriviti alla nostra newsletter, clicca qui.




  1. Antonio 20 Ottobre 2017 18:37

    salve,
    io ho una laurea triennale in scienze biologiche conseguita il 2012.
    qualcuno mi saprebbe dire a quale classe di merito appartiene e come va compilata la domanda per la terza fascia?
    scusate ma non sono tanto pratico di queste cose perché mi occupo di altro.
    grazie mille.

    • Redazione 23 Ottobre 2017 9:21

      Ciao Antonio, puoi ricevere supporto sul portale di Scuola Web Italia dedicato al tema. Lo trovi qui!

  2. franco 11 Luglio 2017 23:17

    Se per ogni domanda rinviate all’esperto o alla redazione, allora chiudete il blog, altrimenti risulta una presa per il c…!

    • Redazione 12 Luglio 2017 16:30

      Ciao Franco, rispondere ai commenti negli articoli alle tante persone che ci scrivono sarebbe un lavoro poco chiaro e serio. Abbiamo un canale preferenziale per poter avere un confronto privato e diretto con chi è davvero interessato a una consulenza, che pensiamo sia un servizio migliore. Puoi provare anche tu: i nostri esperti rispondono davvero alle richieste!
      Altrimenti puoi iscriverti a questo gruppo Facebook, nato appositamente per confrontarsi e su cui sono sempre attivi i nostri moderatori.
      Speriamo di averti dato qualche notizia utile!

  3. Roberta 6 Giugno 2017 22:03

    Salve, ho fatto domanda nel 2014. Se quest’anno voglio rinnovarla cosa devo fare?Grazie

    • Redazione 7 Giugno 2017 11:11

      Ciao Roberta, puoi farti guidare nella procedura dai nostri consulenti alla pagina Chiedilo all’esperto.

  4. Matteo 18 Maggio 2017 16:29

    Ho compilato il modulo per accedere a Istanze online,ma da nessuna parte ancora mi è stato chiesto per quale scuola e quale posizione. Deve arrivarmi una comunicazione a distanza di GG per la fascia III o cosa?
    Grazie e saluti

    • Redazione 22 Maggio 2017 10:10

      Ciao Matteo, se hai bisogno di supporto puoi contattare i nostri consulenti attraverso il form di Chiedilo all’esperto.

  5. sefora bandinu 16 Maggio 2017 20:51

    nel 2014 quando ho ggiornato al mia domanda per personale ATA non mi e’ stato specificato da nessun addetto che bisognava anche risegnalare le sedi precendemente espresse…adesso risulto solo nella scuola dove ho presentato manualmente la domanda.Chiedo….riesco a recuperare lo stesso la graduatoria espressa prima del 2014..oppure ho perso punteggio?

    • Redazione 17 Maggio 2017 9:07

      Ciao Sefora, puoi presentare il tuo caso ai nostri consulenti, che sapranno consigliarti la strada corretta e più conveniente per te. Contattali riempiendo il modulo di Chiedilo all’esperto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *