Lauree abilitanti, il disegno di legge arriva in Consiglio dei ministri

scrivania di docente decaduto da graduatorie dopo concorso straordinario

In vista dell’anno scolastico appena iniziato, è prevista una novità particolarmente attesa da parte di moltissimi aspiranti docenti. Dovrebbe infatti essere questo l’anno scolastico buono per l’avvio delle tanto attese lauree abilitanti.

La notizia è che in VII Commissione cultura alla Camera ieri il Ministro dell’Università ha annunciato la riforma che dovrebbe finalmente disciplinare questo aspetto, sbloccando finalmente la possibilità di accedere alle lauree abilitanti.

La notizia era nell’aria e la si attendeva da tempo, ma non era previsto che l’annuncio venisse dato nel corso di una audizione informale. Alcuni dettagli in merito sono stati forniti dal Deputato di IV Toccafondi. Il comunicato in questione elenca una serie di novità che riguardano le lauree abilitanti per la sanità. Ma non è escluso che a breve ne possano essere annunciate anche altre.

Non è ancora chiaro se si tratta di lauree che possano riguardare anche la scuola. In questo caso si tratterebbe di un passaggio fondamentale per il mondo dell’istruzione, che costituirebbe una vera e propria riforma della formazione e del reclutamento dei docenti

Adesso non resta che capire quando il disegno di legge verrà portato in Consiglio dei ministri: Le lauree abilitanti dovrebbero riguardare professioni sanitarie e non solo. Il tutto passa attraverso gli ordini professionali. Lo scopo è creare percorsi che portino i ragazzi ad avvicinarsi al mondo del lavoro mediante tirocini svolti all’interno del percorso formativo. In ultima istanza, ci sarà l’esame di laurea che si sovrapporrà a quello di abilitazione.

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per continuare a rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro nelle scuole, iscriviti alla nostra newsletter, clicca qui.




    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *