La nota MIUR sul lavoro agile

scrivania di docente interessato a regolamentazione concorsi nel decreto scuola.

La situazione di emergenza epidemiologica da Covid 19 ha reso ordinario il lavoro agile nelle scuole. Questo è sottolineato dalla nota MIUR pubblicata il 1 maggio 2020.

La normativa

Alla luce del decreto legge 17 marzo 2020, n. 18 poi convertito dalla legge 29 aprile 2020, n. 27, è stabilito che fino alla cessazione dello stato di emergenza epidemiologica da Covid 19 (31 luglio 2020), ovvero fino a una data antecedente stabilita con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, il lavoro agile costituisce la modalità ordinaria di svolgimento della prestazione lavorativa nelle pubbliche amministrazioni, comprese le istituzioni scolastiche.

Pertanto, la presenza del personale nei luoghi di lavoro si limita soltanto alle attività indifferibili che sono impossibili da eseguire in modalità agile.

Si ricorda che, in caso di attività in presenza, è obbligatorio che ciascuna Amministrazione garantisca le condizioni di sicurezza previste.

 

Assia Liberatore

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per continuare a rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro nelle scuole, iscriviti alla nostra newsletter, clicca qui.




  1. giulio scutari 2 Maggio 2020 16:05

    sono un geometra e vorrei insegnare posso avere tutte le informazioni possibili.grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *