Immissioni in ruolo docenti 2021: resi noti i posti disponibili

Non sono ancora dati definitivi, ma è possibile orientativamente fare una stima abbastanza coerente con la realtà del numero di posti disponibili per le immissioni in ruolo docenti per l’anno scolastico 2021/22.

Un anno scolastico che dovrebbe rappresentare un momento di svolta importante rispetto al recente passato, considerato il massiccio piano di stabilizzazione del precariato voluto dal Governo. Le stime si basano sul calcolo fatto dai sindacati in relazione al computo delle operazioni di mobilità. Leggi qui!

E’ dunque già possibile capire quali sono le esigenze del corpo docente per l’anno scolastico 2021/22, in virtù della pubblicazione delle domande sui trasferimenti.

I sindacati hanno dunque reso pubblici i fabbisogni relativi alle immissioni in ruolo e alle supplenze. Un calcolo ripartito tra diversi ordini e gradi di scuola, che mostra alcune differenze rilevanti da non sottovalutare.

Per quel che riguarda la scuola dell’infanzia, sono disponibili 4.297 posti comuni e 1.643 posti sostegno per un totale di 5.940 posti. Per la scuola primaria ci si attesta intorno ai 13.259 posti comuni e 10.279 per il sostegno.

Sempre per quel che riguarda i posti comuni, non bisogna dimenticare il ruolo delle graduatorie ad esaurimento e quelle concorsuali. Invece il sostegno racconta si soli 2mila aspiranti su quasi 12mila posti disponibili. Può interessarti anche questo articolo!

Anche la scuola secondaria di primo e secondo grado potrebbe andare in difficoltà. Le scuole medie registrano sono 26.967 posti comuni e 11.917 posti di sostegno. Le superiori 37.417 posti comuni e 6.912 di sostegno, per una somma di 81.940 posti comuni e 30.751 posti sostegno, quindi 112.691 cattedre.

Con il concorso straordinario si dovrebbe arrivare a coprire circa 27-28mila posti.

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per continuare a rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro nelle scuole, iscriviti alla nostra newsletter, clicca qui.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *