Graduatorie Personale Ata, come cambia il bando con il nuovo Governo

lavagna di una scuola

C’è molta attesa per il prossimo bando riservato al Personale ATA, in arrivo in questo 2021. La pubblicazione del bando sarà propedeutica alla pubblicazione delle graduatorie di III fascia, che verranno riaperte.

Questo consentirà sia l’inserimento di nuovi candidati, sia la possibilità da parte di chi è già presente in graduatoria, di aggiornare il punteggio. Punteggio che come facilmente intuibile, è direttamente proporzionale alle possibilità di ottenere un posto.

Ecco perché, per chi è già inserito in graduatoria, è importante provare a aggiornare il proprio punteggio migliorandolo, in modo da scalare posizioni e aumentare le proprie possibilità di successo.

Per aumentare il punteggio è indispensabile ottenere titoli e servizi.

La tabella titoli dell’ultimo aggiornamento che risale al 2017 non dovrebbe cambiare, salvo indicazioni del nuovo ministro dell’istruzione del Governo Draghi. Questo significa che si può tenere presente il punteggio relativo ai titoli digitali in vigore finora.

Come detto, le novità in seno al nuovo Governo che si sta insediando in questi giorni, potrebbe avere ripercussioni su tempi e modalità del bando, che in ogni caso, vista la centralità al mondo della scuola che Draghi ha mostrato di voler dare, non dovrebbero essere penalizzati in maniera particolare.

 

 

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per continuare a rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro nelle scuole, iscriviti alla nostra newsletter, clicca qui.




    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *