Graduatorie permanenti ATA 24 mesi: i criteri per la scelta della provincia

Manca poco all’avvio della presentazione delle domande per le Graduatorie permanenti ATA 24 mesi. Controlla qui i requisiti!

Il via libera scatta, sempre via telematica su Istanze online, a partire dalla fine di questa settimana. Nello specifico dal 23 aprile al 14 maggio, scaduti i termini per l’aggiornamento delle graduatorie di 3^ fascia: leggi qui!

I candidati potranno presentare domanda nella provincia nella quale hanno prestato servizio relativo all’anno scolastico 2020/21 con nomina a tempo determinato.

La domanda di ammissione da parte di chi voglia essere inserito all’interno delle graduatorie permanenti, in cui non sia stato precedentemente inserito, va necessariamente presentata in una sola provincia.

Esistono dei criteri preordinati per selezionare la provincia da inserire nella domanda.

Il primo criterio da rispettare e da tenere in considerazione per la scelta della provincia, una volta che si presenta la domanda, è quello relativo all’attuale servizio del candidato con nomina a tempo, riguarda le scuole statali e deve essere inerente allo stesso profilo professionale in cui si concorre.

Un secondo criterio riguarda la provincia in cui si risulta inseriti nella graduatoria provinciale ad esaurimento o negli elenchi provinciali per le supplenze nelle scuole statali relativi al medesimo profilo professionale cui si concorre. Questo criterio riguarda coloro i quali non risultano in servizio.

Il terzo criterio concerne la provincia in cui si risulta inseriti nelle graduatorie di circolo e d’istituto di 3^ fascia per il conferimento di supplenze temporanee. Si fa riferimento allo stesso profilo professionale per il quale si concorre.

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per continuare a rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro nelle scuole, iscriviti alla nostra newsletter, clicca qui.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *