Graduatorie Gps: via libera per l’invio di domande di Messa a disposizione

Nelle prossime ore potrebbe essere diramata ufficialmente quella che adesso circola unicamente come bozza, ma che ha tutte le caratteristiche di essere una decisione già presa dal Miur.

Anche per quest’anno potrebbe esserci la deroga, per gli insegnanti inseriti in Gps, di poter essere convocati tramite le domande di Messa a disposizione.

Lo sblocco era nell’aria e fa seguito a quanto deciso lo scorso anno sempre dal Miur più o meno in questo periodo.

Era necessario attendere il completamento o quasi delle immissioni in ruolo e delle assegnazioni tramite informatizzazione nomine supplenze per aver chiaro un quadro che era però abbastanza intuibile. C‘è una necessità ingente di personale, anche in virtù dell’emergenza sanitaria che permane nel nostro Paese.

Per questo, anche chi è inserito in Gps o in graduatorie di istituto di altre province, potrà inviare domanda di messa a disposizione alle scuole.

Per il momento circola una bozza della lettera che a breve riceveranno gli uffici scolastici regionali. Potrebbero esserci modifiche nella versione definitiva, ma la sostanza dovrebbe restare invariata. L’oggetto è “Anno scolastico 2021/2022 – Istruzioni e indicazioni operative in materia di supplenze al personale docente segnalatosi con “messa a disposizione”.

La bozza
“In reazione all’oggetto si segnala che pervengono richieste di istruzioni ed indicazioni operative per la copertura di cattedre e ore non assegnate anche dopo la conclusione delle operazioni previste, dalla nota prot. n 25089 del 6.8.2021 recante Istruzioni e indicazioni operative in materia di supplenze al personale docente, educativo e Ata per l’anno scolastico 2021/2022. Al riguardo, per far fronte alla perdurante emergenza sanitaria e al fine di consentire alle scuole di attribuire le cattedre o le ore ancora disponibili, è possibile in via eccezionale, limitatamente all’anno scolastico in corso, procedere alla nomina del personale docente messosi a disposizione anche se incluso in Gps o in graduatorie di istituto di altre province. La nomina dell’aspirante messosi a disposizione può essere disposta esclusivamente dopo l’effettiva conclusione delle operazioni di nomina dalle Gps nell’ambito territoriale di riferimento e in quello nel quale è incluso lo stesso aspirante. E’ necessario altresì che siano esaurite le graduatorie di istituto della scuola interessata e delle scuole viciniori”.

Per informazioni su come inviare la tua MAD nelle scuole d’Italia consultare la piattaforma www.messa-a-disposizione.it nei seguanti orari:

GIORNI FERIALI dal lunedì al venerdì, dalle 09:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per continuare a rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro nelle scuole, iscriviti alla nostra newsletter, clicca qui.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *