Gps scuola, i requisiti necessari prima della scadenza dei termini

Per prendere parte alle graduatorie provinciali per le supplenze bisogna inviare le istanze di candidatura entro il 6 agosto.

Stessa tempistica valida per la partecipazione alle graduatorie di istituto. In questa occasione il Ministero ha deciso di non prevedere la possibilità di candidatura con riserva nel caso in cui il conseguimento dei titoli o dei requisiti validi alla partecipazione arrivi dal 7 agosto in poi.

Per quel che riguarda le Graduatorie provinciali, sono previste due fasce. Nella prima saranno inseriti i candidati che potranno vantare abilitazione per le graduatorie dell’Infanzia, Primaria, I grado e II grado e personale educativo e specializzazione per le graduatorie di sostegno. L’altra fascia prevista è invece pensata per chi non è ancora nè abilitato nè specializzato venendo dunque escluso dalla prima fascia.

Chi mira a un posto come supplente, dovrà inviare anche domanda per l’inserimento nelle graduatorie di istituto. Allegato alla domanda, va inserito un elenco di 20 istituzioni scolastiche che dovranno fare parte della stessa provincia selezionata per l’inserimento nella GPS. La scelta deve essere fatta per ogni posto comune, classe di concorso, posto di sostegno per il quale si può vantare un titolo.

Da tenere presente la differenza tra provincia e classe di concorso. Infatti, ad ogni candidato è permessa la possibilità di iscriversi alle GPS per una sola provincia. E’ però allo stesso tempo consentito di partecipare per più classi di concorso, purchè se ne abbia accesso tramite titolo.

Il requisito della laurea deve comprendere anche CFU o esami integrativi.

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per continuare a rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro nelle scuole, iscriviti alla nostra newsletter, clicca qui.




    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *