Fondi PNRR, in arrivo 216 nuove scuole

Sono 216 le nuove scuole, innovative e sostenibili, che saranno finanziate con le risorse del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.
Venerdi 6 maggio sono state pubblicate sul sito del Ministero dell’Istruzione le graduatorie delle aree, regione per regione, in cui sorgeranno i 216 istituti scolastici.
Grazie all’incremento delle risorse, lo stanziamento complessivo ammonta a un miliardo e 189 milioni di euro.
Al Mezzogiorno è destinato il 42,4% dei fondi, si tratta di una percentuale superiore rispetto al 40% inizialmente prefissato, cresciuta grazie all’incremento di risorse.

Come saranno le nuove scuole?

Le nuove scuole, concepite come spazi aperti ed inclusivi, saranno costruite in modo sostenibile. Gli edifici sorgeranno sui territori di 85 province a partire dai principi contenuti nel documento “Progettare, costruire e abitare la scuola” voluto e istituito dal Ministro Bianchi. Le linee guida sono elaborate da un gruppo di lavoro, composto da grandi architetti, pedagogisti ed esperti della scuola,
Gli interventi previsti riguarderanno scuole dei diversi ordini e saranno realizzati sia nelle grandi città che nei piccoli Comuni. L’obiettivo sarà quello di dotare tutte le regioni di una nuova architettura scolastica che sia poi di ispirazione per tutte le nuove costruzioni.

Dopo la fase di individuazione delle 216 aree di costruzione, si passerà all’indizione del concorso di progettazione.
Al termine del concorso, il Ministero dell’Istruzione procederà alla stipula della convenzione di concessione del finanziamento con gli enti beneficiari.

Le nuove scuole: la ripartizione regionale

Questa è la ripartizione delle scuole, regione per regione:

  • Abruzzo 6
  • Basilicata 6,
  • Calabria 16,
  • Campania 35
  • Emilia-Romagna 23
  • Friuli Venezia Giulia 9
  • Lazio 12
  • Liguria 3
  • Lombardia 15
  • Marche 9
  • Molise 2
  • Piemonte 9
  • Puglia 12
  • Sardegna 7
  • Sicilia 14
  • Toscana 16
  • Trentino-Alto Adige 2
  • Umbria 6
  • Valle d’Aosta 2
  • Veneto 12.

Le domande pervenute alla scadenza dell’avviso sono state 543.

Le cinque regioni che hanno inoltrato più candidature sono state:  Campania (95), Lombardia (61), Veneto (47), Emilia-Romagna (45), Toscana (42).

Il ministero mette a disposizione l’elenco completo dei progetti approvati, ed è consultabile qui.

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per continuare a rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro nelle scuole, iscriviti alla nostra newsletter, clicca qui.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *