Come compilare la domanda da Commissario Esterno per gli Esami di Stato 2017

domanda-commissario-esterno

Abbiamo già visto a chi si rivolge la circolare del MIUR per la formazione delle commissioni per i prossimi Esami di Stato dei corsi di studio d’istruzione secondaria di secondo grado: sono diversi, alcuni anche nuovi, i profili che possono partecipare come Commissari Esterni. Ora vediamo come compilare concretamente la domanda, con questa mini-guida.

Le scadenze

Dopo l’emanazione della circolare n. 2 del 09/03/2017 si sono aperte le iscrizioni per i docenti: è infatti possibile presentare la propria candidatura dalle 18 del 10 Marzo alle 14 del 27 Marzo, che si tratti di consegna telematica o cartacea (nei casi previsti che ora vedremo).

I modelli

I moduli messi a disposizione sono due: il Modello ES-1 e del Modello ES-2. Il secondo è riservato ai professori universitari, direttori di istituto AFAMC, ricercatori universitari e docenti di ruolo di istituto AFAMC; il primo è quello che interessa a noi, e che ora vedremo come riempire.

La compilazione della domanda

I docenti devono presentare un solo modulo all’istituzione scolastica in cui prestano servizio; nel caso in cui si lavori in più scuole contemporaneamente, bisogna prendere in considerazione l’istituto in cui si è impiegati per il maggior numero di ore settimanali.

Il personale a riposo e i docenti a tempo determinato non in servizio in quest’anno scolastico, che possono candidarsi, devono presentare un solo modello all’Ambito Territoriale Provinciale della provincia di residenza. Stesso discorso per i Dirigenti scolastici di istituti statali di istruzione primaria e secondaria di primo grado, con titolo alla nomina.

Il Modello ES-1 si compone di 6 sezioni:

  • Situazione Anagrafica
  • Posizione Giuridica
  • Dati di insegnamento
  • Tipologia di domanda
  • Dati di Servizio
  • Sedi richieste

Ti consigliamo di fare molta attenzione nell’inserire le informazioni corrette, indicando ad esempio per la classe di concorso sia il codice che la denominazione; inoltre indica in modo chiaro preferenze, titoli e l’elenco completo delle sedi in cui hai prestato sevizio nell’anno corrente e nei due anni precedenti.

 

 

La responsabilità di eventuali errori o discrepanze sarà di coloro che hanno fornito dati non reali e, a seguire, dei dirigenti degli uffici scolastici periferici e dei dirigenti scolastici, che non hanno effettuato un controllo puntale su quanto trasmesso.

Infatti le domande, secondo la circolare ministeriale, devono essere sottoposte ad una procedura di verifica, consistente in:

  • verifica amministrativa del contenuto dei modelli trasmessi dai candidati, soprattutto nella sezione Dati di insegnamento;
  • convalida delle domande trasmesse, che rappresenta la convalida dei dati inseriti e l’accettazione della stessa;
  • eventuale revoca della domanda, per mancanza dei requisiti richiesti per la convalida.

Solo le domande convalidate dai responsabili verranno effettivamente prese in considerazione dal sistema informativo per le nomine delle commissioni d’esame.

Modalità di trasmissione della domanda

Le domande per partecipare agli Esami come Commissari Esterni devono essere trasmesse esclusivamente on-line, attraverso il sistema delle Istanze Online.

Solo al personale scolastico a riposo, in caso di difficoltà o impossibilità di accesso al portale POLIS, è consentita la possibilità di trasmettere il modello ES-1 cartaceo all’ambito territoriale provinciale della provincia di residenza.

Inoltre è stata istituita un’apposita istanza on-line per i docenti della Provincia Autonoma di Trento, la regione Valle d’Aosta, la provincia di Bolzano e le scuole slovene delle province di Gorizia e Trieste accettano il modello in forma cartacea, da consegnare agli uffici competenti territoriali.

 

Ricorda che l’ultimo giorno per presentare la domanda è il 27 Marzo: buona fortuna!

 

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per continuare a rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro nelle scuole, iscriviti alla nostra newsletter, clicca qui.




  1. Marina 29 Maggio 2017 23:24

    Ciao, vorrei fare la stessa domanda di Maria Sole.
    Come si può procedere per una neolaureata non abilitata e che non ha mai prestato servizio? Grazie in anticipo!

    • Redazione 30 Maggio 2017 11:54

      Ciao Marina, puoi scrivere al nostro team di consulenti del settore sulla pagina Chiedilo all’esperto.

  2. Maria Sole Ferracuti 22 Marzo 2017 14:18

    I neolaureati non abilitati che non hanno mai preso servizio a scuola neanche per supplenze brevi possono fare da commissari? Se sì con quali modalità? Grazie

    • Redazione 24 Marzo 2017 11:28

      Ciao Maria Sole, puoi chiedere supporto e suggerimenti utili ai nostri consulenti attraverso la Pagina Chiedilo all’esperto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *