Docenti precari, niente abilitazione in attesa dei percorsi abilitanti

Una brutta batosta per i docenti precari che aspettavano la possibilità di ottenere l’abilitazione. Per i docenti ancora non in ruolo di seconda fascia, ci sarà ancora da aspettare. Niente da fare per il momento, perchè il decreto sostegni bis sembra essersi dimenticato di loro, nonostante le promesse.

Il tema delle abili è stato fortemente trattato da questo governo, ma evidentemente ancora non abbastanza se lascia molti docenti senza la possibilità di potersi abilitare. La battaglia politica però prosegue perchè partiti come Lega e Fratelli d’Italia spingono affinchè a breve partano appositi percorsi abilitanti. Sono spalleggiati dai sindacati.

Le immissioni in ruolo attuali favoriscono l’assunzione straordinaria dei precari di prima fascia GPS, in possesso dell’abilitazione. Leggi qui! Cosa che taglia fuori quelli di seconda fascia.

Intanto il mondo docente si chiede se potrebbe esserci il vincolo quinquennale per i docenti assunti nell’a.s. 2021/22 da concorso straordinario. Per alcuni di questi docenti, scatterà la retrodatazione giuridica al 1° settembre 2020. Ci si chiede quindi da quando bisogna calcolare il computo per il vincolo. Potrebbe interessarti questo articolo! Giova innanzitutto ricordare che la retrodatazione giuridica dell’assunzione spetta ai docenti che hanno vinto il concorso straordinario 2020 e rientrano nel contingente di assunzione a.s. 2020/21 per la quota destinata a tale procedura straordinaria.

Per questi docenti, il vincolo di permanenza da applicare diventerà triennale. Stesso discorso valido per coloro che sono stati assunti nella stessa data.

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per continuare a rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro nelle scuole, iscriviti alla nostra newsletter, clicca qui.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *