Docenti precari: presto il decreto

È in arrivo per i docenti precari il decreto già elaborato dal precedente governo.

Per maggiori informazioni sul decreto leggi qui!

A seguito dell’incontro con i sindacati avvenuto lo scorso 17 settembre, il Ministro Fioramonti ha annunciato l’intenzione di riprendere le misure d’intervento per i docenti precari.

Decreto salva-precari

Il decreto mira alla stabilizzazione dei docenti precari che hanno maturato almeno tre anni di servizio negli ultimi otto.

La stabilizzazione avverrà attraverso due modalità:

  • la prima prevede la realizzazione di un Percorso Abilitante Speciale (PAS) che conferirà al docente l’abilitazione all’insegnamento;
  • la seconda si riferisce ad un concorso straordinario che attribuirà ai vincitori, oltre all’abilitazione, il posto di ruolo a tempo indeterminato.

Nonostante il valore dell’anzianità di servizio, il Ministro Fioramonti ha premesso che anche per il PAS saranno inseriti elementi di selettività.

Le tempistiche

In attesa del secondo incontro con i sindacati, il Ministro ha intenzione di illustrare il decreto già nei prossimi giorni.

Oltre ai possibili criteri di selettività, al momento non si conoscono eventuali cambiamenti rispetto a quanto già presentato dall’ex Ministro Bussetti.

I 55.000 posti, ad ogni modo, saranno divisi tra docenti precari e i partecipanti al concorso ordinario. Di certo sarà dato spazio anche agli aspiranti neo-laureati che desiderano lavorare nel mondo scuola.

Assia Liberatore

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per continuare a rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro nelle scuole, iscriviti alla nostra newsletter, clicca qui.




    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *