Diplomati magistrali, requisiti di accesso alle graduatorie provinciali

I diplomati magistrali potranno accedere alla II fascia delle Graduatorie di istituto provinciali a partire dal 15 giugno. Per loro sarà possibile presentare la domanda per l’accesso alla scuola di infanzia e primaria.

Il diploma magistrale valido è quello che conferisce valore di abilitazione e diploma sperimentale a indirizzo linguistico. L’abilitazione e il diploma devono essere stati conseguiti presso gli istituti magistrali. Resta valido come requisito di accesso anche un analogo titolo di abilitazione conseguito all’estero e riconosciuto in Italia entro l’anno scolastico 2001/2002.

Al momento, per tutti, non è ancora consentito l’accesso all’aggiornamento per il biennio 2020/21 e 2021/22, considerato che non è stata ancora ratificata la riapertura.

Per formalizzare il tutto, è necessario attendere il completamento dell’iter che perfezionerà la pubblicazione del decreto ministeriale. E’ quello il passaggio decisivo per conoscere i dettagli delle istruzioni e delle date che consentiranno l’avvio della presentazione delle domande.

Sempre in riferimento alla questione dei diplomati magistrali, che hanno vissuto un periodo particolarmente complesso negli ultimi anni con ricorsi, bocciature e false speranze, è bene ricordare che costituisce titolo di accesso anche il diploma magistrale sperimentale ad indirizzo linguistico.

Diversa invece la questione per chi è in possesso del diploma triennale. In questo caso per loro è possibile unicamente presentare domanda per la scuola di infanzia.

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per continuare a rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro nelle scuole, iscriviti alla nostra newsletter, clicca qui.




    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *