Decreto Scuola, date e caratteristiche dei concorsi 2020

gessetti colorati usati dal personale della scuola

Grande attesa per il Decreto Scuola finalmente pubblicato in Gazzetta Ufficiale. E’ il decreto che consente il bando dei due Concorsi Secondaria Ordinario e Straordinario, che saranno contestuali. Per i due concorsi bisognerà aspettare febbraio/marzo, con date della prima prova verso aprile/maggio.

I candidati potranno partecipare sia alla procedura straordinaria che ordinaria, anche per la stessa classe di concorso o tipologia di posto.

Queste le ultime decisioni sui requisiti di accesso:

Concorso straordinario secondaria (24.000 posti)

– docenti con 3 anni di servizio svolti tra l’a.s. 2008/09 e l’a.s. 2019/20
– Servizio nella Scuola statale. Sono ammessi anche i docenti della paritaria o IeFP (o progetti regionali) esclusivamente per conseguire l’abilitazione.
– Anche docenti di ruolo

Concorso ordinario secondaria (24.000 posti)

– abilitazione specifica sulla classe di concorso
– laurea (magistrale o a ciclo unico, oppure diploma di II livello dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica, oppure titolo equipollente o equiparato, coerente con le classi di concorso vigenti alla data di indizione del concorso) e 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche.
– abilitazione per altra classe di concorso o per altro grado di istruzione, fermo restando il possesso del titolo di accesso alla classe di concorso ai sensi della normativa vigente oppure
– possono accedere con riserva gli specializzandi del IV ciclo TFA, purché il titolo sia conseguito entro il 15 luglio 2020.
– possono partecipare al concorso anche i docenti di ruolo.
– possono partecipare gli ITP (senza 24 CFU)

Gli insegnanti saranno chiamati ad acquisire competenze sul coding.

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per continuare a rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro nelle scuole, iscriviti alla nostra newsletter, clicca qui.




    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *