Concorso straordinario per l’abilitazione, le date dopo il ruolo

quaderno di docente interessato a formazione e tfa sostegno

Nei giorni in cui si torna a parlare di concorso straordinario, si fa assordante il silenzio attorno alla procedura straordinaria per esami finalizzata al conseguimento dell’abilitazione all’insegnamento.

Nessun accenno a questa procedura da parte del ministeri, nonostante la prassi relativa alla presentazione della domanda da parte dei candidati sia completa, ma sia rimasta di fatto sospesa senza che le sia stato dato alcun seguito.

Se da un lato rientra in una logica gerarchica il fatto che possa godere di un netto privilegio la procedura relativa al concorso straordinario per il ruolo, altrettanto vero è che i candidati si aspetterebbero un cenno circa le intenzioni del Governo in merito a quest’altro concorso.

Il concorso straordinario, infatti, ha già beneficiato di una definizione di appuntamento relativo alle date: le prove riprenderanno il 15 febbraio. Questa nuova certezza potrebbe innescare decisioni ulteriori relative alle altre prove, ordinaria e procedura di abilitazione.

In attesa che si concluda il concorso straordinario, cosa che consentirebbe ai candidati che falliscano di partecipare alla procedura di abilitazione oppure al concorso ordinario, sarebbe opportuno iniziare a stilare un calendario di massima.

Ricordiamo che la procedura straordinaria per l’abilitazione nella scuola secondaria di I e II grado prevede una prova scritta, computer based, composta da 60 quesiti a risposta multipla della durata di 60 minuti.

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per continuare a rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro nelle scuole, iscriviti alla nostra newsletter, clicca qui.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *