Concorso straordinario per il ruolo: termine domanda e scelta regione

Tra pochi giorni scadrà il termine ultimo per la presentazione della domanda da parte di chi è interessato a prendere parte al concorso straordinario per il ruolo.

E’ un concorso cui potranno partecipare i docenti che possono vantare una serie di requisiti, tutti obbligatori.

Al concorso è ammesso chi dispongono di titolo di studio valido e tre anni di servizio svolti nelle scuole secondarie statali tra l’a.s. 2008/09 e il 2019/20. Elemento importante da tenere presente, il fatto che uno di essi sia specifico.

L’ultimo giorno valido per presentare la domanda sarà il 10 agosto.

Le prove inizieranno sopo l’estate: non c’è ancora una data precisa, ma tutto lascia intendere che la prova scritta possa essere collocata a cavallo tra fine settembre e inizio ottobre.

Ogni classe di concorso, come prevedibile vedrà somministrarsi quesiti differenti. Questa prova costituisce la gran parte della valutazione, considerato che influisce sul punteggio finale addirittura per l’80 per cento. Il restante 20 è destinato invece ai titoli.

E’ possibile selezionare una sola regione per classe di concorso o il posto di sostegno. Se la regione desiderata ha 0 posti disponibili, sarà necessario orientare la propria scelta altrove.

Stesso discorso per chi ha la preferenza per Trentino Alto Adige e Valle d’Aosta. Queste regioni infatti procederanno con procedure concorsuali autonome, specifiche per le regioni.

 

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per continuare a rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro nelle scuole, iscriviti alla nostra newsletter, clicca qui.




    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *