Concorso straordinario, immissioni in ruolo a settembre 2021

classi-di-concorso

Inevitabilmente il 2020 volge al termine senza che nulla sia ancora stato deciso in merito alla sorte del concorso straordinario per il ruolo.

Il concorso era iniziato tra i pareri contrari di parti sociali, forze politiche e stessi docenti. Nulla però era servito a far cambiare idea alla ministra Azzolina, convinta che il concorso fosse l’unico strumento valido per il reclutamento e l’immissione in ruolo dei docenti.

Il 2021 non porterà certo una rapida risoluzione della crisi legata al covid19. Nonostante questo il governo è convinto di poter procedere alle immissioni in ruolo da settembre 2021. Questo vorrebbe dire riuscire a completare tutte le prove entro la prima metà del prossimo anno.

La prova è composta unicamente da una prova scritta, per cui la procedura non è troppo lunga. al momento non è dato sapere circa una data valida per la ripresa delle prove stesse. Attualmente non sono ancora iniziate le correzioni. Il Ministero non ha ancora dotato le commissioni degli strumenti necessari alla correzione da remoto delle prove.

Un piccolo passo in avanti è rappresentato dal via libera da parte del Consiglio di Stato allo svolgimento delle prove suppletive per quanti erano stati fermati dal covid, purchè il candidato sia in possesso di decreto cautelare individuale che ne riconosca il diritto.

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per continuare a rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro nelle scuole, iscriviti alla nostra newsletter, clicca qui.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *