Concorso straordinario scuola: cosa studiare per superarlo

docente impegnata a studiare per concorso straordinario

In attesa del bando per il concorso straordinario per la scuola secondaria ci si può cominciare a preparare in modo da non dover poi stringere i tempi, che non saranno comunque lunghi.

Quali materie studiare

In molti si stanno chiedendo quali materie studiare. Si dovrebbe partire da una buona conoscenza della storia della scuola italiana e delle riforme che si sono succedute nel corso degli ultimi due decenni.

Allo stesso modo sarebbe bene colmare eventuali lacune riguardanti lo stato giuridico del personale docente così come definito dalle norme di legge e dal Contratto nazionale. Impossibile farsi trovare impreparati sui contenuti specifici relativi ai campi d’esperienza e alle singole discipline di insegnamento.

Largo spazio alla preparazione anche dei temi e argomenti psico-pedagogici, metodologici e didattici:

  • progettazione didattica,
  • metodologie di insegnamento,
  • principi della psicologia dello sviluppo,
  • strumenti e metodi per una didattica individualizzata e personalizzata in chiave inclusiva,
  • utilizzo delle nuove tecnologie.

Non trascurate anche una infarinatura, almeno, sui più importanti documenti europei in materia di istruzione: una attenta lettura della Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile può essere certamente utile per prepararsi al meglio.

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per continuare a rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro nelle scuole, iscriviti alla nostra newsletter, clicca qui.




    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *