Concorso scuola secondaria aperto a laureati con 24 CFU o 3 anni servizio

docente che annota i suoi titoli per il concorso scuola secondaria

Al Concorso scuola secondaria si può partecipare se si dispone del requisito minimo richiesto per i laureati, che prevede il possesso dei 24 CFU in discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche. Coloro i quali accedono con il servizio, devono vantare 3 annualità negli ultimi otto.

Il bando e le assunzioni

Il Ministero conta di rilasciare il bando per la prossima estate, per poi iniziare con le prove a partire dall’autunno. In questo modo si dovrebbe riuscire a iniziare con le assunzioni da settembre 2020.

Se confermati i numeri, ci saranno come richiesto dai sindacati al MEF un totale di 48.536 posti, di cui 8.491 sul sostegno.

I titoli necessari

Posti comuni

Per accedere ai posti comuni (le classi di concorso a cui dà accesso la propria laurea) bisogna essere in possesso di uno dei seguenti titoli:

  • abilitazione specifica sulla classe di concorso

oppure

  • laurea (magistrale o a ciclo unico, oppure diploma di II livello dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica, oppure titolo equipollente o equiparato, coerente con le classi di concorso vigenti alla data di indizione del concorso) e 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche.

oppure

  • abilitazione per altra classe di concorso o per altro grado di istruzione, fermo restando il possesso del titolo di accesso alla classe di concorso ai sensi della normativa vigente

oppure

  • laurea più tre annualità di servizio (anche non continuativo, su posto comune o di sostegno, nel corso degli otto anni scolastici precedenti, entro il termine di presentazione delle istanze di partecipazione.

Si tratta di un requisito previsto soltanto in prima applicazione; gli aspiranti che ne sono in possesso potranno partecipare al concorso per una delle classi per le quali hanno un anno di servizio.

ITP

Per i posti di insegnante tecnico-pratico (ITP) il requisito richiesto sino al 2024/25 è:

  • il diploma di accesso alla classe della scuola secondaria superiore (tabella B del DPR 19/2016 modificato dal Decreto n. 259/2017).

Sostegno

Per i posti di sostegno:

  • Requisiti già indicati per i posti comuni oppure quelli per i posti di ITP più il titolo di specializzazione su sostegno.

La certificazione dei 24 CFU, scriveva il Miur ad aprile 2018, è necessaria per partecipare al concorso.

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per continuare a rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro nelle scuole, iscriviti alla nostra newsletter, clicca qui.




    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *