Concorso infanzia e primaria: bando a maggio, immissione in ruolo nel 2020

Manca ormai poco all’inizio del concorso ordinario per la scuola dell’infanzia e primaria. Il ministro Bussetti ha dato ampie rassicurazioni in questo senso. Se non ci saranno contrattempi, il tutto potrebbe partire entro il mese di maggio, mettendo a bando qualcosa come 16.000 posti.

I requisiti

Per il Concorso infanzia e primaria sono richiesti i seguenti requisiti d’accesso:

  • diploma magistrale conseguito entro l’a.s.2001/02
  • laurea in Scienze della Formazione o analogo titolo estero equipollente.

Per i posti di insegnamento sul sostegno è richiesta la specializzazione.

Le prove

Le prove del concorso si dividono in:

  • eventuale prova pre-selettiva (nel caso le domande di partecipazione siano superiori a tre volte il numero dei posti)
  • prova scritta
  • prova orale
  • valutazione titoli

Per la valutazione, le commissioni potranno contare su 100 punti da distribuire in questo modo:

  • 40 per la prova scritta;
  • 40 per la prova orale;
  • 20 per i titoli.

Valutazione prova pre-selettiva

Il punteggio conseguito nella prova non concorre a costituire il punteggio utile ai fini della graduatoria finale.

La valutazione della prova avviene assegnando a ciascuna risposta esatta punti 1 punto, 0 (zero) alla risposta errata o non data.

Valutazione prova scritta

La commissione assegna un punteggio massimo di 40 punti.

A ciascuno dei due previsti quesiti a risposta aperta sarà possibile assegnare un punteggio che va da 0 (zero) a 18, con multipli intero di 0,5.

Per quel che riguarda invece il quesito in lingua inglese, sarà articolato in otto domande a risposta chiusa. Ad esso verrà assegnato un punteggio compreso tra 0 e 4, corrispondente a 0,5 punti per ciascuna risposta esatta.

Si supera la prova ottenendo un punteggio minimo di 28/40.

Valutazione prova orale

Per la valutazione della prova orale, la commissione ha a disposizione la possibilità di assegnare un punteggio massimo di 40 punti.

Si supera la prova ottenendo un punteggio minimo di 28/40.

Valutazione titoli

La commissione assegna ai titoli culturali e professionali un punteggio massimo di 20 punti.

Le immissioni in ruolo

Le immissioni in ruolo scatteranno dal prossimo anno, per la precisione da settembre 2020.

Al concorso spetta il 50% dei posti (l’altro 50% alle GaE). Di questo 50%:

  • 25% al concorso straordinario;
  • 25% al concorso ordinario.

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per continuare a rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro nelle scuole, iscriviti alla nostra newsletter, clicca qui.




    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *