Concorso infanzia e primaria: le statistiche sulle domande presentate

bambino che gioca con colori nella scuola dell'infanzia e primaria: quante domande sono state presentate per il concorso?

Sono terminate le iscrizioni al concorso infanzia e primaria e il Miur ne ha approfittato per comunicare i dati definitivi sul numero di domande presentate attraverso Istanze online.

È importante però non dimenticare che a queste domande vanno sommate quelle cartacee che, una volta pervenute agli Uffici Scolastici, saranno respinte e saranno oggetto di ricorso.

Le domande presentate

A questo punto ci si chiede quindi per il concorso infanzia e primaria quante domande siano state presentate. Il totale è di 42.708.

È questo il numero di istanze totali, numero che deriva dalla somma di chi ha presentato la propria candidatura sia per la scuola dell’infanzia che per la primaria, sia per i posti comuni che per il sostegno.

I docenti di ruolo che hanno presentato la domanda

Di queste oltre 42.000 domande, una buona percentuale è dei docenti di ruolo.

Ricordiamo infatti che al concorso possono accedere anche i docenti di ruolo in possesso dei due anni di servizio prestati nella scuola statale tra l’a.s. 2010/11 e l’a.s. 2017/18. A presentare la domanda, tra quelli appartenenti a questa categoria, sono stati ben 15.908, pari al 37,25% dei candidati.

Di queste, 12.660 sono domande che sono state presentate per lo stesso posto.

Invece i diplomati magistrale assunti in ruolo dalle GaE con riserva sono circa 10.000. Un numero dal quale va scorporato però il totale di coloro i quali non sono in possesso del requisito del servizio richiesto.

Questo significa che c’è un numero consistente di altri docenti che, al di là del ricorso ancora da definire per i diplomati magistrale, hanno approfittato del concorso per cambiare regione.

Si tratta di una vera e propria seconda opportunità oltre alla mobilità interprovinciale. Una situazione che ha portato a un totale cospicuo di domande presentate per lo stesso posto.

Basti tenere presente, ad esempio, che per la Sicilia le domande totali sono state 3.506 ma erano pochissimi i diplomati magistrale assunti dalle GaE con riserva.

Graduatorie di merito regionali per le assunzioni

Il concorso per il reclutamento a tempo indeterminato di docenti per la scuola dell’infanzia e primaria servirà a costituire le graduatorie di merito straordinarie su base regionale.

Possibilità di assunzione

Non ci sono ancora certezze per quel che riguarda i tempi necessari alla successiva assunzione, ma, a breve, potrebbe essere possibile arrivare ad un numero più preciso, considerato che gli USR stanno pubblicando i dati relativi alla consistenza delle graduatorie definitive.

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per continuare a rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro nelle scuole, iscriviti alla nostra newsletter, clicca qui.




    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *