Concorsi straordinari abilitazione, dubbi sui tempi di realizzazione

aula di scuola primaria

Nonostante l’emergenza Coronavirus il mondo dell’istruzione ha necessità di pianificare l’abilitazione per i docenti di scuola secondaria di primo e secondo grado su posto comune in vista del prossimo anno.

Tutto sembra fermo in attesa che l’emergenza rientri, ma c’è la necessità che per il prossimo anno venga garantita  una situazione chiara e stabile riguardo il numero dei docenti in organico, che possa assicurare un corretto avvio e svolgimento delle attività didattiche.

Al momento non è ancora possibile sapere se e come questo anno scolastico verrà concluso e addirittura ci sono dubbi che il prossimo possa ripartire regolarmente a settembre con la didattica in presenza: le misure di sicurezza minime di distanza sociale che saranno necessarie in una fase 2 e 3 dell’emergenza, diventano impossibili da mantenere nelle aule scolastiche.

Bisogna comunque tenersi pronti e da questo punto di vista è importante il fatto che il CSPI ha espresso il proprio parere sulla bozza di decreto che riguarda l’abilitazione per i docenti di scuola secondaria di primo e secondo grado su posto comune.

Uno dei dubbi maggiori sollevati circa il concorso stesso riguarda il completamento della procedura entro il 1° settembre, in virtù dell’emergenza coronavirus: una serie di complicazioni che si sommano a quelle attuali e che rendono sempre più lontana l’ipotesi di un avvio corretto e senza sorprese dell’anno scolastico 2020/21.

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per continuare a rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro nelle scuole, iscriviti alla nostra newsletter, clicca qui.




    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *