Compilazione del modello D3 per ATA: le indicazioni utili

compilazione-modello-d3-ata

Come annunciato dal Miur, dal 14 Marzo è possibile compilare il modello D3, necessario per la scelta delle sedi. In questo articolo trovi tutte le informazioni utili.

Le indicazioni del Ministero

Si comunica che dal 14 marzo sarà disponibile l’istanza on-line (Allegato D3) per la scelta delle sedi del personale ATA di terza fascia. La stessa sarà disponibile fino alle ore 14.00 del 13 aprile 2018.

Così il MIUR ha aperto le procedure online per la scelta e l’indicazione delle istituzioni scolastiche dal personale ATA di III fascia, che ha presentato domanda di inserimento o aggiornamento per il triennio 2018-21 entro il 30 ottobre 2017.

È inoltre già disponibile anche un’applicazione per dare indicazioni preventive, da riportare comunque poi in fase di compilazione del modello.

Il modello D3

Mentre i documenti D1 e D2 vanno presentati in forma cartacea, l’allegato D3  va riempito in forma telematica, attraverso il sistema del MIUR IstanzeOnline. Si tratta del modello necessario a chi vuole inserirsi o aggiornare il punteggio nelle graduatorie di terza fascia, per indicare le istituzioni scolastiche a cui si è interessati.

Le scuole da indicare sono 30, ovviamente tutte situate nella stessa provincia.

Come compilare il modulo

Dopo aver effettuato il login, nella sezione Istruzione va seguita la procedura Inserimento modello D3. Chi non si è ancora registrato sul portale dovrà prima seguire la procedura di registrazione al portale telematico.

L’aspirante ATA, una volta avuto accesso all’area, deve selezionare la provincia di interesse per visualizzare l’elenco completo delle sedi disponibili, con i relativi codici meccanografici. Ovviamente le scuole scelte devono essere tutte nella stessa provincia della scuola a cui è stato presentato il modello cartaceo. Si può includere o meno questo istituto anche nel modulo D3, l’importante è ricordare che il limite è di 30 scuole.

Completata la procedura, non sarà necessario inviare il modello anche in forma cartacea, in quanto le scuole riceveranno automaticamente la domanda all’inoltro online.

Cosa accade se non viene compilato l’allegato D3?

Tutti i candidati devono presentare il Modello D3, anche chi è già incluso nella terza fascia delle graduatorie ATA di circolo e di istituto del precedente triennio di validità, per poter essere inclusi nelle nuove graduatorie.

Se non viene compilato e inviato il modulo D3 tramite Istanze Online, ma unicamente il modello D1 o D2, al candidato verrà attribuita in automatico come istituzione scolastica quella presso cui ha presentato il modulo cartaceo.

Ti ricordiamo che puoi inviare le tue preferenze dal 14 Marzo al 13 Aprile 2018. Fallo subito!

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per continuare a rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro nelle scuole, iscriviti alla nostra newsletter cliccando qui e metti mi piace alla nostra pagina di Facebook. :-)




  1. Angela 16 marzo 2018 9:43

    Io ho già compilato il modello D3, fortunatamente senza intoppi di nessuna sorta. Ora che devo fare? Devo solo aspettare la “chiamata” da settembre in poi?

    • Redazione 19 marzo 2018 16:21

      Ciao Angela, perfetto, hai concluso la procedura. Se vuoi ulteriori informazioni puoi contattare il team di consulenti, scrivi a Chiedilo all’esperto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *