Chiusura anticipata scuole: le decisioni per le vacanze di Natale

Niente chiusura anticipata delle scuole per le vacanze di Natale. Negli ultimi giorni si ipotizzava di disporre la chiusura degli istituti qualche giorno prima del previsto per evitare contagi ulteriori che potessero poi avere ripercussioni in famiglia in occasione delle festività di Natale.
A causa del minor numero di vaccinazioni, i ragazzi restano infatti una fonte di contagio importante ed è per questo che si è parlato di un’idea di chiusura anticipata delle scuole, come accaduto in Svizzera e Belgio.
Per il momento la possibilità è scongiurata, come conferma il sottosegretario all’Istruzione, Rossano Sasso: “Leggo da più parti ipotesi di chiusura anticipata delle scuole e conseguente dad per i nostri studenti: falso. Al momento non è da prendere in considerazione alcuna ipotesi di anticipo delle vacanze natalizie”, assicura.
A chi auspica interruzioni della didattica in presenza rispondo con fermezza che la continuità della didattica in presenza sarà preservata e che la percentuale delle classi che ad oggi sono costrette alla didattica a distanza è assai ridotta: non più del 5% a livello nazionale. Non c’è ragione dunque oggi per causare una ulteriore deprivazione ai danni dei nostri ragazzi”, precisa.
Dunque per il momento, nonostante l’aumento dei contagi prosegua anche nel nostro Paese, la situazione resta sotto controllo anche grazie alla campagna di vaccinazione che prosegue e all’obbligo vaccinale che dal 15 dicembre, per alcune categorie, insieme all’introduzione del Green Pass, dovrebbe ulteriormente contribuire a mettere in sicurezza il paese. Leggi qui
Unitamente all’avvio della campagna vaccinale per i bambini tra i 5 e gli 11 anni, per la quale si stanno già registrando buone adesioni.

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per continuare a rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro nelle scuole, iscriviti alla nostra newsletter, clicca qui.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *