X

Bonus 200 euro precari scuola e organico Covid: domanda all’INPS entro il 31 ottobre

Una delle novità introdotte nel Decreto Aiuti bis è l’estensione del Bonus di 200 euro ai lavoratori che attualmente non ne sono coperti.

Anche i precari in servizio fino a giugno 2022 ed il personale assunto come “organico Covid” potranno richiedere il bonus di 200 euro, beneficio dal quale finora erano stati esclusi.

Sul sito del Ministero dell’istruzione è riportato il seguente avviso: “Il personale scolastico a tempo determinato destinatario di incarichi ai sensi dell’art. 58, comma 4-ter, del D.L. 73/2021 (nell’ambito del cd. “organico covid”), il cui contratto sia scaduto entro il mese di Giugno 2022, può accedere all’indennità una tantum prevista dagli articoli 31 e 32 del decreto-legge del 17 maggio 2022, n. 50 , a condizione che sia in possesso dei requisiti previsti dalla normativa. Il predetto personale può accedere all’indennità una tantum di cui agli articoli 31 e 32 del decreto-legge del 17 maggio 2022, n. 50 mediante presentazione di apposita domanda all’INPS entro il termine del 31 ottobre 2022 secondo le modalità contenute nella circolare dell’Istituto n. 73 del 24 giugno 2022”.

 

La domanda da inoltrare all’INPS

L’erogazione non sarà automatica: per usufruire del bonus di 200 euro sarà necessaria un’apposita domanda da inoltrare all’INPS entro il 31 ottobre 2022 secondo le modalità contenute nella circolare Inps n. 73 del 24 giugno 2022.

L’accesso al servizio è possibile solo autenticandosi con le credenziali:

  • SPID (livello 2 o superiore)
  • CIE (Carta identità elettronica)
  • CNS (Carta nazionale dei servizi).

Il pagamento dell’indennità sarà effettuato direttamente dall’INPS sul conto dell’interessato.

Articoli correlati