Bandi di concorso in arrivo, possibile divisione in scaglioni

Nonostante il Paese sia ancora paralizzato dall’emergenza virus, proseguono i lavori e le consultazioni interne al ministero per valutare le condizioni per far riprendere l’attività relativa ai bandi per i concorsi docenti.

Con le scuole chiuse e la forte prospettiva di un lock-down che si protrarrà fino all’inizio del prossimo anno scolastico, gli aspiranti insegnanti potranno investire il proprio tempo nella preparazione del concorso.

 

Ancora da definire le date e le modalità di svolgimento, considerato che l’idea di un assembramento inevitabile per un concorso di questo tipo è al momento decisamente difficile da contemplare, ma il ritorno alla normalità dovrà concretizzarsi e il ministero dovrà farsi trovare pronto a livello organizzativo e contenutistico.

Anche perché le esigenze di organico per il prossimo anno scolastico restano inalterate, e dunque sarà necessario provvedere all’organizzazione del reclutamento docenti con ampio margine di anticipo.

Comunque la pubblicazione dei bandi sulla Gazzetta Ufficiale è prevista per martedì 28 aprile.

Si tratta di 4 bandi, al momento pensati in quattro momenti distinti. Per quei concorsi che non riusciranno a decretare i vincitori entro i primi giorni di settembre, in tempo utile per l’inizio regolare dell’anno scolastico, si pensa comunque a una data che non superi il 2020, con validità retroattiva.

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per continuare a rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro nelle scuole, iscriviti alla nostra newsletter, clicca qui.




    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *