Quando un anno scolastico è valido ai fini del servizio?

anno-scolastico-servizio

Una domanda che interessa anche chi parteciperà ai FIT con 3 anni di servizio: vediamo quando si può ritenere valido l’anno scolastico.

Il FIT per entrare in ruolo

Nel 2018 questi docenti, non abilitati ma con un’esperienza di lavoro di 3 anni avranno accesso a un concorso riservato, consistente in:

  • una prova scritta
  • una prova orale

Passati i primi due step:

  • formazione iniziale
  • tirocinio
  • inserimento nella funzione docente, con svolgimento del I e del III anno.

In poche parole questi insegnanti sono esonerati dalle attività del II anno e dall’acquisizione dei crediti previsti in quell’anno e nel III. Al termine del percorso, con il superamento della prova finale, si accede pienamente al ruolo.

I 3 anni di servizio

Il requisito fondamentale per accedere al concorso sono i 3 anni di servizio, da possedere entro il termine di presentazione delle domande di partecipazione. Nel dettaglio, questi anni di insegnamento:

  • possono non essere continuativi;
  • devono esser stati maturati negli 8 anni precedenti;
  • possono esser stati svolti in scuole statali e paritarie.

Ma quando l’anno scolastico è valido?

Nel Decreto Legislativo n.370/1970, l’articolo 4 riporta che:

Ai fini del riconoscimento  il servizio di insegnamento è da considerarsi come anno scolastico intero, se ha avuto la durata prevista, agli effetti della validità dell’anno, dall’ordinamento vigente al momento della prestazione.

Un anno di servizio dovrebbe comprendere, nello specifico, almeno 180 giorni di servizio e può essere prestato anche come supplente temporaneo. Infatti, nella legge 124/1999 al comma 14 dell’articolo 11 si può leggere:

Il comma 1 dell’articolo 489 del Testo Unico è da intendere nel senso che il servizio di insegnamento non di ruolo prestato a decorrere dall’anno scolastico 1974/75 è considerato come anno scolastico intero se ha avuto la durata di almeno 180 giorni oppure se il servizio sia stato prestato ininterrottamente 1° febbraio fino al termine delle operazioni di scrutinio finale.

Nonostante diversi pronunciamenti, anche da parte del Consiglio di Stato, e gli ultimi orientamenti giuridici sul precariato, possiamo indicare questa come la discriminante per definire l’anno scolastico valido ai fini del servizio.

In conclusione

Ti ricordiamo infine che la partecipazione al concorso FIT è consentita in un’unica regione per tutte le classi di concorso o tipologie di posto per cui si è maturato un servizio di almeno un anno, anche se rimane il requisito complessivo dei 3 anni.

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per continuare a rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro nelle scuole, iscriviti alla nostra newsletter, clicca qui.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *