MAD: perché scegliere la PEC per inviare la tua domanda

mad-pec

Luglio e Agosto sono i mesi più indicati per l’invio della MAD: ma qual è il metodo più sicuro e semplice per spedire la domanda di messa a disposizione? Noi ti consigliamo la PEC, e ti spieghiamo perché.

Abbiamo già parlato del ruolo della messa a disposizione, uno strumento che permette alle scuole di sopperire alle carenze di personale. Il mezzo utilizzato per consegnare una comunicazione deve offrire garanzie proporzionali all’importanza che ha la comunicazione stessa: anche per la messa a disposizione bisogna dare il giusto peso al mezzo che usiamo per recapitare la domanda alla scuola.

I mezzi per l’invio della domanda

Sono previste diverse opzioni per la consegna della messa a disposizione:

  • a mano, presentandosi presso la segreteria della scuola
  • per raccomandata
  • per mail
  • per posta certificata

Nella scelta devi considerare diversi aspetti:

  • si potrebbe optare per la consegna a mano, ma non bisogna sottovalutare un fattore: si tratta di una scelta che non ti consente di inoltrare un adeguato numero di domande, per poter avere alte possibilità di essere chiamati;
  • inviare la domanda per raccomandata ci dà giuste garanzie (la ricevuta appunto) ma comporterebbe un costo troppo elevato;
  • la mail ordinaria non è assolutamente un mezzo adeguato perché è l’unico dei metodi di consegna citati che non ti fornisce nessuna garanzia: la scuola potrebbe sempre dire di non averla ricevuta e tu non potresti mai dimostrare il contrario.

Il nostro consiglio è invece di optare per la PEC.

Perché la PEC

Il metodo migliore resta la Posta Elettronica Certificata: ti permette di inviare la domanda con le adeguate garanzie, avendo in mano delle ricevute dello stesso valore della raccomandata, ma con un costo complessivo molto inferiore, in quanto attivare una PEC costa quanto una singola raccomandata.

Gli aspiranti docenti che hanno inviato domanda di messa a disposizione possono essere convocati a seguito dello scorrimento delle graduatorie d’istituto: dunque, per poter incrementare sostanzialmente le proprie probabilità di chiamata bisogna inviarne un numero considerevole.

In tal caso, quello di cui potresti aver bisogno è una piattaforma che ti permette, con pochi click, di generare la domanda e inviarla, raggiungendo un’intera regione, tramite posta certificata: prova MAD OnLine, il modo più semplice e veloce per scrivere la tua domanda di Messa A Disposizione!
Ti ricordiamo che si tratta dell’unica piattaforma in Italia che permette la consegna della messa a disposizione in centinaia di scuole utilizzando la tua PEC, dandoti garanzia di trasparenza e serietà.

Condividi l'articoloShare on Facebook288Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *