Guida alla presentazione della domanda per le graduatorie ATA

graduatorie-ata

Abbiamo già parlato del bando per l’apertura delle graduatorie di III fascia del personale ATA: ora ti guidiamo nella procedura di presentazione della domanda.

Con il bando 2017-2020 (indicato dal MIUR come 2017-2019) verranno stilate le graduatorie in base alle quali verranno poi assegnate le supplenze agli ATA. Abbiamo già visto che per presentare la propria candidatura è necessario avere i requisiti richiesti, a seconda del ruolo che si va a ricoprire: trovi qui l’intero elenco.

La scelta della scuola

Nelle domande (D1 e D2) che ora andremo a vedere, bisogna inserire i dati relativi alla scuola a cui si vuole inviare il documento.
Come scegliere e dove trovare il codice richiesto nella candidatura?

Il MIUR ha creato questa pagina in cui, semplicemente selezionando la provincia, si potranno visualizzare tutte le istituzioni presenti sul territorio, con relativo codice. Qui sarà possibile quindi prendere la risorsa di cui si ha bisogno, ma anche scegliere preventivamente le 30 scuole della stessa provincia a cui chiedere l’inclusione in graduatoria nella seconda fase, da espletare su Istanze Online.

I modelli

Ora andiamo a vedere i modelli forniti dal MIUR: quali sono, chi deve utilizzarli e come.

Il modello di domanda D1

Si tratta del modello che deve utilizzare:

  • chi si inserisce per la prima volta in graduatoria;
  • chi era già inserito nel 2014, ma deve aggiungere nuovi profili (dovrà dichiarare nuovamente tutti i titoli e servizi, anche per i profili di precedente inclusione).

Oltre ai dati anagrafici, la domanda richiede la scelta del profilo da ricoprire e la specificazione dei titoli posseduti e dei servizi espletati.

Scarica qui il modello D1!

Il modello di domanda D2

Deve essere usato da chi era già iscritto nella graduatoria del triennio precedente, per confermare l’iscrizione ed eventualmente aggiornare inserendo nuovi titoli e servizi.

Stessa procedura di compilazione, con l’eventuale aggiunta di nuove qualifiche da dichiarare.

Scarica qui il modello D2!

Il modello di domanda D4

L’ultima opzione è per chi è già iscritto nelle graduatorie permanenti (24 mesi) oppure in quelle ad esaurimento provinciali (II fascia) e vuole inserirsi in terza fascia in una provincia diversa. Con questo modello viene richiesto il depennamento dalle altre graduatorie.

Scarica qui il modello D4!

Consegna e scadenze

La domanda deve essere presentata in forma cartacea all’istituzione scolastica scelta, ovviamente all’interno della Provincia individuata per le supplenze. La consegna può essere:

  • a mano, sarà la scuola a fornire una ricevuta;
  • a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno;
  • tramite posta elettronica certificata (PEC).

La scadenza per questa prima fase è il 30 Ottobre 2017. A seguire verranno comunicate le tempistiche per la fase online.

L’Applicazione per gli Assistenti Tecnici

Chi è interessato al ruolo di Assistente Tecnico può utilizzare uno strumento creato appositamente dal MIUR.

Questo profilo è infatti organizzato per aree, ciascuna con uno o più laboratori. Il titolo di studio richiesto per l’accesso al profilo di Assistente Tecnico è il diploma di maturità, ma quello corrispondente alla specifica area professionale a cui si è interessati.

Per non creare disguidi e complicazioni, è possibile accedere alla pagina Personale ATA – allegato C – corrispondenza titoli, aree e laboratori di assistente tecnico: qui, inserendo il diploma, si otterrà la relativa area e di conseguenza i possibili laboratori, con il codice associato. In questo modo gli aspiranti potranno in pochi secondi ottenere il profilo corretto per le proprie caratteristiche.

Facciamo notare che non sono presenti i diplomi di cui al DPR 87/2010 e al DPR 88/2010: nel caso in cui l’aspirante sia in possesso di uno di questi titoli di studio dovrà compilare il modello di domanda, D1 o D2, come indicato nella nota 12 presente nei modelli di domanda D1 e D2.

Se hai dubbi sulla compilazione della domanda, sul modello da utilizzare e sul procedimento, puoi utilizzare il nuovo servizio messo a punto da Scuola Web Italia: attraverso il sito www.graduatorieata.it potrai avere il supporto di consulenti ed esperti, che ti aiuteranno a svolgere in modo preciso tutti i passaggi per l’iscrizione in graduatoria. Prova subito!

 

Condividi l'articoloShare on Facebook71Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone
  1. Rocco 22 ottobre 2017 16:58

    L’invio tramite pec deve essere fatto per forza dalla pec personale del richiedente? Oppure si può inviare da una un’ape una perdi altro soggetto? Bisogna allegare la carta d’identità? È possibile avere informazioni precise a riguardo? Grazie.

    • Redazione 23 ottobre 2017 9:19

      Ciao Rocco, sarebbe meglio farlo da una pec personale. Puoi comunque chiedere delucidazioni ai nostri consulenti su Chiedilo all’esperto.

  2. Giuseppe 20 ottobre 2017 18:33

    Salve scusate volevo una informazione, io dovrei fare la domanda come assistente tecnico, però è la prima volta che faccio la domanda quindi mi sono iscritto al Miur e ho compilato il modello D1. Ora per completare l’iscrizione al Miur devo andare ad una segreteria per il riconoscimento ora la mia domanda è quando andrò lunedì per il riconoscimento posso lasciare pure la domanda D1 in segreteria unendo l’utile al direttevole?e se dovessi consegnare fisicamente in segreteria il 30 ottobre sarei sempre in tempo?

    • Redazione 23 ottobre 2017 9:22

      Ciao Giuseppe, sì, puoi e devi consegnare fisicamente la domanda alla segreteria della scuola di riferimento. Il 30 è l’ultimo giorno utile per farlo!

  3. Michele 19 ottobre 2017 21:19

    Non trovo la compilazione difficile, anzi. Però ho una domanda. Se io sono al momento in servizio, nell’aggiungere il servizio attuale devo mettere come data termine la data di consegna?
    Es: In servizio dal 01/10/2017 consegno la domanda il 21/10/2017 devo mettere dal 01/10/2017 al 21/10/2017 anche se effettivamente il servizio è ancora in corso?

  4. ornella 19 ottobre 2017 18:56

    Salve, sono Ornella chiedo per AA va bene un diploma di istituto magistrale
    grazie

    • Redazione 20 ottobre 2017 11:19

      Ciao Ornella, puoi contattare i nostri consulenti e fare loro la tua domanda su Chiedilo all’esperto: riceverai la risposta per mail!

  5. Roberto 19 ottobre 2017 12:15

    Buongiono una domanda….quindi nella prima fase bisogna solo presentare domanda cartacea presso l’istituto scelto giusto? fino al 30.10….poi dopo tale data si va su istanze-online per scegliere le altre sedi o sbaglio? lo chiedo perche ad oggi su istanze on-line non c’è la funzione di nuova domanda ata…grazie. Roberto.

    • Redazione 20 ottobre 2017 11:07

      Esattamente, Roberto! Avviseremo e daremo maggiori informazioni quando si passerà alla Fase 2.
      Continua a seguirci!

  6. Giordano 18 ottobre 2017 12:10

    Salve,mi chiedevo se e possibile compilare due domande ciascuna per una scuola diversa?

    Grazie

  7. Simona 17 ottobre 2017 15:17

    Vorrei un informazione , se faccio l’autenticazione nella mia città.. ma la richiesta di servizio voglio farla in un altra (ES: sono di Catania, ma voglio andare a Novara selezionando quindi le 30 scuole) il modulo D4 per essere depennata dal servizio devo farla ugualmente nonostante sia solo “l’autenticazione” ??? e il modello D1 a chi devo inviarlo ?????? Alle scuole di Novara o dove faccio l’autenticazione??? (sono molto confusa)

    • Redazione 17 ottobre 2017 16:25

      Ciao Simona, puoi rivolgerti ai consulenti che possono fornirti supporto sulle procedure per le graduatorie ATA su questa piattaforma.

  8. Maria Carla 17 ottobre 2017 10:17

    Ciao sono Maria Carla nel modello D1 il profilo DSGA non c’è, come si deve fare per presentare domanda per questo profilo? Grazie

    • Redazione 17 ottobre 2017 16:28

      Ciao Maria Carla, abbiamo parlato della figura del DSGA e del relativo concorso in questo articolo.

  9. Carlo 17 ottobre 2017 1:50

    Buongiorno, avrei bisogno di un chiarimento.
    Sono già in graduatoria come AA e AT nella provincia di Modena, vorrei cambiare provincia. Quale modello devo compilare??

  10. Silvia 16 ottobre 2017 14:50

    SE ho capito bene, per il nostro Stato si diventa AT solo con il diploma “giusto” mentre se si ha la laurea, che dovrebbere godere di maggior considerazione, questa al piu’ conta solo per fare punteggio. Quindi se sono una diplomata Ragioniera ma ho una Laurea in Fisica niente AT. Grazie mille MIUR!.

  11. Fernanda 15 ottobre 2017 0:01

    Salve ho compilato la domanda d1 ata, voglio spedirla tramite PEC ma il pdf risulta di dimensioni grandi, posso archiviarli in zip o rar le scuole la possono leggere?
    Grazie

    • Redazione 16 ottobre 2017 10:43

      Ciao Fernanda, non dovrebbe creare problemi. Magari puoi chiamare la scuola e informarti direttamente con la segreteria!

  12. Davide 14 ottobre 2017 12:54

    Buongiorno, vorrei sapere come faccio a inviare la domanda tramite posta elettronica certifcata alle varie scuole e come faccio a compilare il modello D1 sul computer visto che mi sono appena iscritto al bando ATA III fascia.
    Immagino sia solo un problema tecnico. Grazie.

    • Redazione 16 ottobre 2017 10:52

      Ciao Davide, devi stampare il modulo e compilarlo a penna. Una volta riempito, se vuoi inviarlo per PEC devi semplicemente farne una scansione. In bocca al lupo!

  13. Elisabetta 13 ottobre 2017 14:01

    Buongiorno, io vorrei presentare la domanda per la prima volta, e non ho mai prestato servizio nei ruoli scolastici. Dovrei compilare il modello d1 però alla sezione b2 non so cosa dovrei barrare, perché non riesco a trovare la mia situazione. Potreste aiutarmi gentilmente?

    • Redazione 16 ottobre 2017 11:02

      Ciao Elisabetta, puoi chiedere aiuto sul portale appositamente creato da Scuola Web Italia per gli ATA: clicca qui!

  14. Luca 13 ottobre 2017 13:53

    Quando sarà possibile inserire i 30 nominativi delle scuole? Dopo il 30 ottobre?
    Grazie.

    • Redazione 16 ottobre 2017 11:03

      Ciao Luca, esattamente. Una volta conclusa questa prima fase, si aprirà un secondo percorso da seguire su Istanze Online. Vi terremo aggiornati!

  15. paola 13 ottobre 2017 11:39

    buongiorno
    vorrei presentare la domanda come assistente tecnico o mi conviene di più come assistente amministrativo? poichè mi sembra che AA sia presente in tutte le scuole invece AT solo in alcune. Come faccio ad individuare 30 scuole in una provincia che abbiamo il gabinetto di fisica? ad esempio? non mi è chiaro se avendo sostenuto due esami di fisica durante il corso di laurea gli stessi siano valutabili ai fini del punteggio

    • Redazione 13 ottobre 2017 11:44

      Ciao Paola, puoi richiedere supporto e consigli utili ai consulenti di Scuola Web Italia: li trovi sull’apposita piattaforma creata per gli aspiranti ATA. Clicca qui!

  16. Angelo 13 ottobre 2017 9:32

    Salve!

    Il nome della scuola presso la quale ho conseguito il diploma è variato nel corso del tempo.
    Dunque, mi chiedo: nella domanda (D2) dovrò inserire il nome che la mia scuola aveva all’epoca della mia maturità ovvero quello attuale ovvero specificare entrambi?

    • Redazione 13 ottobre 2017 11:45

      Ciao Angelo, la scelta più corretta sarebbe inserire entrambi i nomi. Se vuoi un chiarimento dai nostri esperti puoi scrivere a Chiedilo all’esperto.

  17. Lidia 12 ottobre 2017 22:21

    Buonasera vorrei spiegarle la mia situazione, io ho prestato servizio per un giorno come assistente amministrativo e poi ho dato le dimissioni. La scuola mi ha depennato ora con l’uscita delle nuove domande Ata devo compilare il modulo D1 o D2? Io devo aggiungere in più rispetto alla scorso triennio anche l’eipass e il corso di dattilografia. Ma i corsi di dattilografia fatti da enti privati validi sono?

  18. nicoletta 12 ottobre 2017 16:29

    Buongiorno, vorrei sapere se è possibile candidarsi a piu posizioni, con lo stesso modello .E’ la prima volta che partecipo grazieni

    • Redazione 13 ottobre 2017 11:48

      Ciao Nicoletta, puoi candidarti per un solo profilo ATA.

      • Rosario De Vita 13 ottobre 2017 16:33

        Salve,
        a me sembra che sia possibile candidarsi per più profili. Questa possibilità sembra prevista dalla sez. B 1 , modello D1 e dalla nota 5( pag 11 del modello D1).
        Non appare specificato un limite dei profili ai quali si può aspirare ( se due o più).
        Ringrazio per la risposta

  19. Gianna 12 ottobre 2017 9:35

    Buongiorno, nel precedente triennio ho presentato domanda per due profili, ora ripresento domanda ma aggiungo un profili, compilo mod. D1, ma alla sezione B2, quale lettera devo scegliere: in A si dichiara di non essere inserito nelle graduatorie; B è per le graduatorie permanenti e C per la II fascia, aiutooooo non riesco ad andare avanti!!!

    • Redazione 12 ottobre 2017 12:05

      Ciao Gianna, visita il sito http://www.graduatorieata.it: sul portale potrai richiedere assistenza per la compilazione delle domande.

  20. Luigi Todisco 11 ottobre 2017 15:37

    Buongiorno, volevo chiedere in quali tipologie di scuole sono presenti i profili di AA e di CS. Lo chiedo al fine di non sprecare le scelte, grazie. Luigi

    • Redazione 12 ottobre 2017 12:11

      Ciao Luigi, i profili AA e CS sono presenti in tutti gli istituti scolastici.
      Le eccezioni riguardano solo le figure di cuoco, infermiere, guardarobiere e addetto ai servizi agrari.

  21. maria mastrapasqua 10 ottobre 2017 12:11

    Buongiorno, ho bisogno del vostro aiuto per chiarire bene come presentare la domanda questa volta.
    Premesso che, presento domanda ogni tre anni, di conseguenza al miur risulta la mia istanza online.
    Nella domanda inserirò per la prima volta il profilo di collaboratore scolastico e cambierò la scelta della provincia,
    quale modello devo compilare?
    cambia la mia istanza online?
    Grazie
    Maria

    • Redazione 11 ottobre 2017 10:51

      Ciao Maria, trovi tutte le indicazioni sui moduli nella nostra Guida. Se hai bisogno di supporto, puoi visitare la piattaforma creata appositamente per le graduatorie ATA da Scuola Web Italia. La trovi qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *