Cosa prevede il bando per le graduatorie ATA appena uscito

bando-graduatorie-ata

Il tanto atteso bando per l’inserimento o l’aggiornamento della posizione in graduatoria degli ATA è finalmente pubblicato: ti spieghiamo cosa dice in questo articolo.

Cosa dice il bando

Il Ministero ha fornito tutte le informazioni per gli ATA che volessero inserirsi o modificare la propria posizione nelle graduatorie di circolo e di istituto di III fascia, corredando il bando dei modelli di domanda da presentare.

Questo bando si riferisce alle assunzioni del personale non docente per il triennio 2017-2020, con contratti a tempo determinato. Infatti, si tratta di graduatorie in base alle quali vengono assegnate le supplenze degli ATA, rinnovate appunto ogni 3 anni, con l’inserimento di nuovi candidati e la possibilità di salire di posizione presentando la dovuta documentazione.

Il documento fa riferimento a tutte le istituzioni scolastiche, ad esclusione della Valle d’Aosta e delle province autonome di Trento e Bolzano, con statuti diversi.

Puoi consultare qui il bando!

Chi può inserirsi in graduatoria

La presentazione delle domande può essere fatta anche da chi non ha mai lavorato come ATA. L’importante è avere i requisiti necessari per ricoprire il ruolo scelto. Le professionalità che fanno parte del personale ATA  sono:

  • Collaboratore Scolastico
  • Assistente Amministrativo
  • Assistente Tecnico
  • Cuoco
  • Infermiere
  • Guardarobiere
  • Addetto alle aziende agrarie

Trovi i titoli necessari per candidarsi per ognuna di queste posizioni in questo articolo!
Ti ricordiamo che i titoli di studio conseguiti da cittadini di Stati membri dell’Unione Europea sono validi, ai fini dell’accesso, solo se sono stati dichiarati equipollenti o equivalenti.

Inoltre, possono presentare domanda anche coloro che, oltre alla qualifica appena citata, hanno anche una o più di queste caratteristiche:

  • iscrizione nelle graduatorie provinciali permanenti (24 mesi – art 554 del D.lgs 297/1994);
  • iscrizione nelle graduatorie provinciali ad esaurimento per Collaboratori Scolastici, negli elenchi provinciali ad esaurimento per Assistenti Amministrativi, Assistenti Tecnici, Cuochi, Infermieri e Guardarobieri, di cui al DM 75 / 2001, o negli elenchi provinciali ad esaurimento di Addetto alle aziende agrarie, di cui al DM 35 / 2004;
  • iscrizione nelle graduatorie d’istituto del precedente triennio;
  • aver prestato almeno 30 giorni di servizio, anche non continuativi, in posti corrispondenti al profilo professionale richiesto (assunzione a tempo determinato).

Chi è già in graduatoria

Diverso il discorso per chi era già inserito in graduatoria nel triennio precedente: restano validi i titoli di studio presentati precedentemente.

Le opzioni in questo caso sono due:

  1. si può confermare l’iscrizione di III fascia ed eventualmente aggiornare la posizione, inserendo nuovi titoli e servizi;
  2. chi è già iscritto nelle graduatorie permanenti (24 mesi) o ad esaurimento provinciali (II fascia) ma vorrebbe inserirsi in III fascia in una provincia diversa può farlo, richiedendo contemporaneamente il depennamento dalle altre graduatorie.

Ti ricordiamo che la scadenza per candidarsi è il 30 Ottobre 2017.
Hai i requisiti giusti per candidarti? Se hai bisogno di supporto per la compilazione della tua domanda puoi richiedere una consulenza al team di esperti di Scuola Web Italia: ti basta cliccare qui!

Condividi l'articoloShare on Facebook29Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone
  1. Riccardo 7 ottobre 2017 17:30

    con diploma tecnico economico per il turismo è possibile proporsi come assistente tecnico e per quali laboratori/istituti?

    • Redazione 9 ottobre 2017 9:52

      Ciao Riccardo, consulta l’applicazione appositamente creata per gli Assistenti Tecnici di cui parliamo in questo articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *